Liquid staking: cos’è e come funziona

Il liquid staking è uno strumento rivoluzionario che consente agli utenti di accedere ai token in staking per altri scopi. Ecco come funziona.

Nov 15, 2023
|

What Is Liquid Staking

Punti chiave:

  • Il liquid staking consente agli utenti di ricevere ricompense mettendo in staking i token con le reti blockchain Proof of Stake (PoS) e partecipando contemporaneamente ad altre attività della DeFi.
  • Il liquid staking offre una maggiore flessibilità nell’accesso alla liquidità senza annullare lo staking dei token, consentendo un’allocazione efficiente del capitale e una maggiore utilità.
  • I protocolli di liquid staking sono stati sviluppati su reti come Ethereum, Avalanche, Polkadot, Cardano e Cosmos.
  • Crypto.com offre una piattaforma di liquid staking completa in cui gli utenti possono mettere in stake varie criptovalute e guadagnare ricompense mantenendo la flessibilità.

Cos’è il liquid staking?

Lo staking è una strategia popolare per guadagnare interessi dalle criptovalute. Comporta la convalida delle transazioni su una rete blockchain Proof of Stake (PoS). La soluzione innovativa del liquid staking sta rivoluzionando il modo in cui gli utenti si approcciano allo staking.

In questo articolo spieghiamo come funziona il liquid staking, come gli utenti possono partecipare, oltre a elencare le criptovalute popolari che supportano il liquid staking.

Innanzitutto, le basi: come funziona lo staking?

Prima di immergerci nel liquid staking, cerchiamo di comprendere il concetto di staking e i suoi vantaggi. Lo staking si riferisce ai validatori che metteno in staking i token nativi di una blockchain PoS per avere la possibilità di essere scelti casualmente e convalidare i blocchi della rete blockchain. Come incentivo, i validatori possono guadagnare una ricompensa sotto forma di token aggiuntivi. Lo staking è fondamentale per la sicurezza delle blockchain PoS.

Richiedendo ai validatori di mettere in stake i propri token, si garantisce che agiscano nel migliore interesse della rete. I vantaggi dello staking comprendono la possibilità di ricevere ricompense e permettono agli utenti di contribuire alla manutenzione e alla sicurezza della rete.

Come funziona il liquid staking?

Con il liquid staking, le criptovalute native di una blockchain PoS vengono depositate presso un fornitore di servizi di staking e delegate a uno dei tanti validatori che partecipano al protocollo di consenso. Il fornitore di servizi emette quindi una “ricevuta” sotto forma di token sintetico liquido.

Il liquid staking prosegue il modello dello staking tradizionale, consentendo ai possessori di token di generare utilità dai loro asset in stake per altre finalità e di utilizzarli. Nel caso dello staking tradizionale, una volta che i token vengono messi in stake, sono bloccati e non possono essere utilizzati o scambiati fino alla fine del periodo di staking. Con il liquid staking, invece, i possessori di token possono continuare a godere del valore dei loro asset in stake, continuando a ricevere potenzialmente le ricompense dello staking.

L’innovazione del liquid staking apre un mondo di possibilità agli utenti, consentendo di guadagnare potenzialmente ricompense di staking senza rinunciare alla liquidità.

Vantaggi del liquid staking

Il liquid staking offre diversi vantaggi rispetto ai metodi di staking tradizionali.

In primo luogo, offre ai trader una maggiore flessibilità. La possibilità di utilizzare i propri asset in stake per altre attività finanziarie consente ai possessori di token di accedere alla liquidità senza dover annullare lo staking dei loro token. Questa flessibilità permette un’allocazione più efficiente del capitale e la possibilità di ottenere un maggiore beneficio dagli asset in stake.

In secondo luogo, il liquid staking può ridurre i costi di opportunità dello staking. Nel sistema di staking tradizionale, i token sono bloccati per un periodo specifico, impedendo agli utenti di sbloccare i loro asset prima di quel momento. Il liquid staking può eliminare questo costo opportunità, consentendo ai possessori di token di godere del valore dei loro asset in stake, pur continuando a guadagnare ricompense. Questa caratteristica potrebbe rendere lo staking una strategia più interessante per gli utenti che richiedono flessibilità e accesso alla liquidità.

Infine, il liquid staking promuove la crescita e l’adozione delle criptovalute. Offrendo un meccanismo che permette ai possessori di token di utilizzare i loro asset in staking come collaterale, il liquid staking aumenta l’utilità e il valore delle criptovalute. Questo ulteriore caso d’uso attira più partecipanti all’ecosistema, incrementando la liquidità e contribuendo alla crescita complessiva del mercato delle criptovalute.

Le sfide del liquid staking

Sebbene il liquid staking offra numerosi vantaggi, è importante conoscere anche le sfide associate a questo strumento.

Slashing

Nonostante gli incentivi per lo staking siano interessanti, i validatori possono essere penalizzati per un comportamento scorretto che potrebbe influire negativamente sulle prestazioni della rete. Questa sanzione è nota come “slashing”, che comporta l’allontanamento del validatore dalla rete e la sottrazione di una parte dei token in stake. Poiché gli utenti mettono in staking le criptovalute tramite i validatori, anche i loro fondi possono essere esposti al rischio di slashing se i validatori non vengono scelti con cura.

Centralizzazione

Un singolo protocollo con una quota di maggioranza in una rete PoS, con il proprio set di validatori, avrà un potere sproporzionato sulla rete, portando alla centralizzazione. Ad esempio, quasi un terzo degli staking di ETH riguarda Lido: se il protocollo subisce un impatto, i validatori ne risentiranno, il che può avere conseguenze negative sulla rete ETH. Per questo motivo è preferibile una rete diffusa di protocolli di liquid staking.

Normative

Inoltre, il panorama normativo che riguarda le criptovalute è in continua evoluzione. Assicurati di rimanere informato su qualsiasi sviluppo legale o normativo che possa influenzare i tuoi staking nella tua giurisdizione.

Diverse criptovalute hanno implementato protocolli di liquid staking, consentendo ai possessori di token di beneficiare di questa innovativa strategia di mercato. Un esempio importante è Ethereum: dopo ‘The Merge‘, la blockchain ha introdotto un meccanismo di consenso PoS, consentendo agli utenti di mettere in stake i loro ETH e guadagnare ricompense mantenendo la flessibilità di utilizzare i loro asset.

Un’altra criptovaluta popolare che supporta il liquid staking è Polkadot. Essendo una rete multi-chain, Polkadot consente agli utenti di mettere in stake i propri token DOT e di partecipare alla governance della rete, mantenendo accesso ai propri asset in stake.

Altre criptovalute che supportano il liquid staking sono Cardano, Avalanche e Cosmos. Ognuno di questi progetti offre un approccio unico al liquid staking, offrendo ai trader diverse opzioni per partecipare a questa soluzione rivoluzionaria.

Liquid staking con l’App Crypto.com

Attraverso Crypto.com, gli utenti possono effettuare il wrap dei loro asset in stake e ricevere un token di ricevuta che continua a beneficiare delle ricompense di staking. In questo modo, gli utenti hanno accesso ai loro fondi mentre gli asset rimangono in stake.

Crypto.com offre attualmente il liquid staking per ETH attraverso il token wrapped CDCETH. Consulta il whitepaper qui.

Crypto.com Staked ETH (CDCETH)

Crypto.com Staked ETH (CDCETH) è un token di ricevuta che rappresenta lo stake di Ethereum (ETH) dell’utente e qualsiasi ricompensa di staking maturata. Crypto.com effettua il wrap degli ETH in stake in CDCETH o l’unwrap dei token CDCETH in ETH in stake, senza commissioni di conversione.

Ricevere le ricompense

Quando si mette in stake ETH con Crypto.com e si detengono ETH in stake sul proprio account, gli utenti ricevono regolarmente ricompense di staking basate esclusivamente sul protocollo blockchain. Coloro che detengono CDCETH hanno diritto a ricompense aggiuntive, che si rifletteranno nell’aumento del tasso di conversione di CDCETH in ETH in stake (invece di ricevere ricompense in ETH direttamente sul proprio account).

I possessori di CDCETH possono riscattare le loro ricompense attraverso il processo di unwrapping dei loro CDCETH, dove riceveranno ETH in stake in base al tasso di conversione al momento dell’unwrap. Poiché il tasso di conversione cambia in base alle ricompense ottenute, nel tempo è probabile che l’utente riceva più ETH in stake quando effettua l’unwrap dei suoi CDCETH.

Inoltre, CDCETH è un token di ricevuta negoziabile che rappresenta ETH in stake dall’utente e le ricompense di staking maturate.

Il liquid staking è disponibile per gli utenti tramite l’App Crypto.com nella maggior parte delle giurisdizioni. Maggiori dettagli qui.

Non sei un utente dell’App Crypto.com? Scarica l’App Crypto.com per iniziare oggi stesso ad utilizzare il liquid staking.

Conclusione

Combinando i vantaggi dello staking con la flessibilità dell’accesso alla liquidità, il liquid staking apre nuove possibilità per i possessori di criptovalute. La capacità di sfruttare l’utilità aggiuntiva degli asset in stake offre una maggiore flessibilità e può ridurre i costi di opportunità.

Con un numero crescente di progetti che implementano il liquid staking e con exchange come Crypto.com che lo rendono un’opzione accessibile, il futuro del liquid staking sembra promettente. Tuttavia, è fondamentale che gli utenti conducano ricerche approfondite, comprendano i rischi connessi e rimangano informati sull’evoluzione del panorama normativo. Tenendo conto di queste considerazioni, il liquid staking può essere uno strumento potente per gli utenti e le istituzioni che cercano di esplorare diverse opportunità nel dinamico mondo delle criptovalute.

Svolgi la due diligence e conduci le tue ricerche

Tutti gli esempi menzionati in questo articolo hanno unicamente scopo informativo. Non dovresti interpretare queste informazioni o qualsiasi altra parte del contenuto come consulenza legale, fiscale, finanziaria, di investimento, sulla sicurezza informatica o di qualsiasi altro tipo. Niente di quanto contenuto in questo documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com per investire, acquistare o vendere criptovalute, token o altri asset crypto. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute potrebbero essere soggetti a imposte, tra cui l’imposta sulle plusvalenze, del tuo Paese. Qualsiasi descrizione dei prodotti o delle funzionalità di Crypto.com ha unicamente scopo illustrativo e non costituisce un’approvazione, un invito o una sollecitazione.

Inoltre, Crypto.com Exchange e i prodotti qui descritti sono distinti dall’App Crypto.com principale, e la disponibilità di prodotti e servizi su Crypto.com Exchange è soggetta a limiti giurisdizionali. Prima di accedere su Crypto.com Exchange, consulta il seguente link e assicurati di non risiedere in alcun Paese soggetto a limitazioni geografiche.

Le prestazioni passate non costituiscono una garanzia né un indicatore delle prestazioni future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire, e c’è il rischio di perdere l’intero importo o una parte significativa dell’importo di acquisto. Quando valuti un asset crypto, è fondamentale condurre ricerche approfondite e svolgere la dovuta diligenza al fine di prendere la decisione migliore possibile, poiché ogni acquisto sarà di tua piena responsabilità.

Tag

cryptocurrencies

liquid staking

trading

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens