Che cos’è Ethereum?

In questo articolo esploriamo le basi di Ethereum: come funziona, i suoi vantaggi e il potenziale impatto sul futuro delle applicazioni decentralizzate.

Jun 21, 2023
|

Che cos'è Ethereum

Punti di forza:

  • Ethereum mira a fornire una rete informatica decentralizzata costruita sulla tecnologia blockchain che consente la creazione di contratti intelligenti.
  • È una delle piattaforme più popolari al mondo per la creazione di applicazioni decentralizzate (dapps) e ne ospita migliaia, oltre a token, scambi e strumenti.
  • Bitcoin ed Ethereum presentano alcune analogie, ma ci sono differenze fondamentali tra i due.
  • A differenza della rete Bitcoin, i contratti intelligenti sono gli elementi fondamentali di tutte le applicazioni in Ethereum, consentendo alle interazioni di rete e alle funzioni aziendali di funzionare in modo privo di fiducia.
  • L’ampia e robusta rete, la programmabilità e l’elevata liquidità di Ethereum sono solo alcuni dei suoi vantaggi, mentre i suoi svantaggi includono problemi di scalabilità e commissioni di transazione fluttuanti.

Introduzione a Ethereum

Il concetto di Ethereum è stato sviluppato nel 2013 dai suoi fondatori Vitalik Buterin e Gavin Wood. Insieme ai co-fondatori della rete, Charles Hoskinson e Anthony Di Iorio, hanno lanciato la rete Ethereum nel 2015 con l’obiettivo di costruire una piattaforma che andasse oltre le capacità del Bitcoin. L’obiettivo principale di Ethereum è fornire una rete informatica decentralizzata costruita sulla tecnologia blockchain che consenta agli sviluppatori di creare e gestire contratti intelligenti e applicazioni decentralizzate (dapps) senza la necessità di un’autorità centrale.

Che cos’è Ethereum?

Costruito su una rete blockchain, Ethereum è una piattaforma globale e decentralizzata per denaro digitale, contratti intelligenti e applicazioni. Intende fornire una blockchain con un linguaggio di programmazione Turing-completo, che consenta la creazione di contratti e applicazioni intelligenti. Queste applicazioni possono gestire diverse funzioni, come l’archiviazione e il trasferimento di dati personali, l’esecuzione di transazioni finanziarie complesse e la gestione di contratti intelligenti.

La blockchain di Ethereum, una delle piattaforme più popolari al mondo, gestisce migliaia di giochi, token fungibili e non fungibili (NFT), applicazioni finanziarie, strumenti per sviluppatori, organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) e ospita anche altre criptovalute.

La criptovaluta nativa di Ethereum si chiama Ether(ETH), che protegge la rete, serve come tassa sul gas e sostiene il sistema finanziario di Ethereum.

La rete blockchain e i contratti intelligenti di Ethereum

La rete blockchain è il fulcro della funzionalità di Ethereum. Si tratta di un sistema decentralizzato e distribuito – disponibile pubblicamente ai partecipanti alla rete – che funge da “libro mastro”, registrando l’intera storia delle transazioni della rete. Copie di questo libro mastro sono distribuite su una rete globale di computer, chiamati nodi, che hanno il compito di verificare e registrare le transazioni e i dati degli smart contract nella rete. Inoltre, i nodi sono responsabili dello stato della rete: le informazioni attuali di tutti gli smart contract e le applicazioni in esecuzione su di essa.

I contratti intelligenti sono gli elementi fondamentali di tutte le applicazioni che girano su Ethereum. Si tratta di contratti auto-esecutivi sulla blockchain di Ethereum con i termini di un accordo scritti direttamente nel codice, che vengono eseguiti automaticamente quando vengono soddisfatte le condizioni specificate. I contratti intelligenti consentono alle interazioni in rete e alle funzioni aziendali di funzionare in modo privo di fiducia e senza la necessità di intermediari.

Per un’infarinatura su come funzionano i contratti intelligenti di Ethereum, consultare il sito Cosa sono i contratti intelligenti e come funzionano?

Ethereum vs Bitcoin

Sebbene il Bitcoin e l’Ethereum presentino alcune somiglianze – principalmente, sono criptovalute costruite sulla tecnologia blockchain – ci sono differenze fondamentali tra i due.

Il Bitcoin è stato originariamente concepito come rete di pagamento decentralizzata: il suo valore intrinseco deriva dalla transazione del suo token nativo, il BTC. Come asset, il BTC funziona principalmente come valuta virtuale e riserva di valore.

Nel frattempo, Ethereum va oltre i pagamenti: Essendo una blockchain programmabile, permette a chiunque di scrivere contratti intelligenti e costruire dapps sulla sua rete. In termini di prestazioni di rete, la media delle transazioni al secondo (tps) di Ethereum è di ~24 (al momento in cui scriviamo), con un’elaborazione delle transazioni più veloce rispetto a Bitcoin (~7 tps).

Anche il tempo di creazione dei blocchi è diverso: I nuovi blocchi in Ethereum vengono creati ogni ~12 secondi, rispetto ai 10 minuti di convalida del Bitcoin. Inoltre, non c’è limite al numero di potenziali gettoni Ether, mentre il Bitcoin ha un tetto massimo di 21 milioni di monete.

Vantaggi di Ethereum

Ethereum offre diversi vantaggi che lo rendono una piattaforma interessante sia per gli sviluppatori che per gli utenti:

  • Rete ampia e robusta: Ethereum dispone di una rete consolidata e testata con una comunità globale. Ha anche la più grande comunità di sviluppatori e uno dei più ampi ecosistemi di dapp nello spazio blockchain e criptovalute.
  • Programmabilità: La programmabilità di Ethereum attrae una vasta comunità di sviluppatori che cercano nuovi modi per migliorare la rete e creare applicazioni innovative.
  • Elevata liquidità: Ethereum è la seconda criptovaluta (dopo il Bitcoin) per capitalizzazione di mercato, con un’elevata liquidità grazie alla sua compatibilità con un elenco crescente di scambi di criptovalute, piattaforme di trading e broker.

Svantaggi di Ethereum

Nonostante i suoi numerosi vantaggi, Ethereum presenta anche alcuni svantaggi:

  • Scalabilità: Con l’aumento del volume delle transazioni nella rete nel corso degli anni, la velocità e le dimensioni della rete sono diventate sempre più limitate. Per affrontare il problema della scalabilità, sono emerse nuove soluzioni di scalabilità, come le blockchain Layer-2 e i rollup.
  • Costi di transazione: La popolarità di Ethereum e la crescita dell’ecosistema hanno portato a commissioni di gas fluttuanti, che a volte possono essere costose per gli utenti.
  • Centralizzazione e censura: Alcuni critici sostengono che il passaggio dal modello Proof of Work (PoW) a quello Proof of Stake (PoS) abbia aperto la rete Ethereum a una maggiore centralizzazione e a un maggiore rischio di censura.

Ethereum 2.0: Una nuova era per le applicazioni decentralizzate

Durante la fusione del 2022, Ethereum ha cambiato il meccanismo di consenso della piattaforma da PoW a PoS. Le transazioni in Ethereum sono ora convalidate attraverso lo staking, che prevede di bloccare una parte di criptovaluta per partecipare al processo di verifica della transazione. Questo cambiamento ha eliminato la necessità di minatori, che in precedenza gestivano costose apparecchiature per il mining di criptovalute e consumavano grandi quantità di energia.

L’aggiornamento è stato precedentemente definito “Ethereum 2.0“, ma è stato gradualmente eliminato per riflettere il fatto che si tratta di un aggiornamento della rete, piuttosto che del lancio di una nuova rete. Il Merge è solo una parte della roadmap di Ethereum; la rete sarà sottoposta a molteplici aggiornamenti in futuro, necessari per il successo a lungo termine di Ethereum.

Come acquistare Ethereum

È importante notare che quando si acquista Ethereum, gli utenti stanno in realtà acquistando Ether (ETH), che viene utilizzato sulla rete Ethereum. Data la sua popolarità, è facile acquistare ETH. Basta seguire questi passaggi:

  • Scegliere un servizio di criptovalute: Chiunque può acquistare ETH dai portafogli di criptovalute direttamente o dalle borse (centralizzate o decentralizzate). Il Crypto.com Exchange e la Crypto.com App sono opzioni popolari per l’acquisto e la vendita di criptovalute.
  • Scegliere un metodo di pagamento: Depositare contanti o collegare un conto bancario/una carta di debito per finanziare gli acquisti di ETH. Gli utenti possono anche utilizzare altri metodi di pagamento, come Apple Pay o Google Pay, per effettuare un acquisto.
  • Acquistare ETH: utilizzare i fondi depositati per acquistare ETH al prezzo corrente.
  • Utilizzare un portafoglio: Trasferire l’ETH in un portafoglio digitale sicuro o in un portafoglio freddo per proteggerlo da potenziali hack o furti.

Leggete la nostra guida passo passo sull’acquisto di criptovalute: Come acquistare criptovalute .

Conclusione – Vale la pena acquistare Ethereum?

L’acquisto di Ethereum può essere una proposta interessante per vari motivi, come il suo valore come moneta virtuale, il potenziale aumento della domanda di ETH con l’utilizzo delle dapp di Ethereum da parte di un numero sempre maggiore di persone, nonché i continui miglioramenti della piattaforma e la continua innovazione della rete. Tuttavia, prima di effettuare un acquisto significativo di ETH o di altre criptovalute, è indispensabile esercitare una certa diligenza ed effettuare una ricerca adeguata.

In conclusione, Ethereum rappresenta una pietra miliare significativa nello sviluppo di dapps e smart contracts. Il suo approccio innovativo alla creazione di una rete informatica decentralizzata sulla blockchain ha il potenziale per cambiare il modo in cui interagiamo con la tecnologia e conduciamo le transazioni. Con la continua evoluzione e crescita di Ethereum, il modo in cui la piattaforma modellerà il futuro delle dapps e il mondo più ampio della tecnologia blockchain sarà entusiasmante da osservare.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria, di sicurezza informatica o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere monete, token o altri asset crittografici. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute possono essere soggetti a imposte, compresa l’imposta sulle plusvalenze, nella vostra giurisdizione. Le descrizioni dei prodotti o delle caratteristiche di Crypto.com hanno uno scopo puramente illustrativo e non costituiscono un’approvazione, un invito o una sollecitazione.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del vostro prezzo di acquisto. Quando valutate un asset crittografico, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per esprimere il miglior giudizio possibile, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Tag

cryptocurrencies

Ethereum

smart contracts

trading

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens