Truffe sulle rimesse crittografiche: cosa sono e come evitarle

Invio di criptovalute per ricevere criptovalute? Non sembra giusto! In questo articolo, scopri le truffe sulle rimesse e come riconoscerle.

Sep 01, 2023
|

Cosa sono le truffe sulle rimesse

Punti di forza:

  • Le truffe sulle rimesse sono schemi fraudolenti in cui i truffatori ingannano gli individui inducendoli a inviare denaro con la promessa di ricevere in cambio una somma maggiore di criptovaluta o valuta fiat.
  • Le caratteristiche delle truffe sulle rimesse includono la promessa di quantità significative di criptovalute, la richiesta di una commissione anticipata per l’elaborazione o le tasse, l’invenzione di ragioni per pagamenti aggiuntivi e la scomparsa dopo aver ricevuto i pagamenti.
  • Diffidate dalle offerte che sembrano troppo belle per essere vere e verificatele attraverso i canali ufficiali prima di agire.
  • Tieniti informato sulle truffe attuali e sulle tattiche di frode per sconfiggere i truffatori.

Cos’è una truffa?

Una truffa è uno schema fraudolento o ingannevole progettato per indurre le persone a cedere denaro, informazioni personali e/o altri beni di valore. I truffatori utilizzano varie tattiche e strategie per manipolare le loro vittime facendole credere di avere a che fare con un’opportunità, un servizio o un prodotto legittimo, quando in realtà le loro intenzioni sono disoneste e dannose.

Le truffe assumono molte forme, come false opportunità di investimento, e-mail di phishing, schemi piramidali, furti di identità, truffe alla lotteria, truffe romantiche e altro ancora. Spesso sfruttano fattori psicologici come l’urgenza, la paura, l’avidità o il desiderio di guadagno per manipolare le vittime affinché intraprendano azioni a vantaggio del truffatore.

Per proteggersi dalle truffe, è importante essere cauti e scettici quando si incontrano offerte non richieste, richieste di informazioni personali o affari che sembrano troppo belli per essere veri. In questo articolo apprendi le nozioni di base su come riconoscere le cosiddette truffe sulle rimesse e su come evitare questo tipo di truffe crittografiche.

Cosa sono le truffe sulle rimesse?

Una truffa sulle rimesse, nota anche come truffa sul trasferimento di denaro o frode sulle commissioni anticipate, consiste nell’ingannare le persone a inviare denaro ai truffatori con il pretesto di ricevere in cambio una somma maggiore. Queste truffe spesso sfruttano la FOMO (“paura di perdere qualcosa”) e il desiderio di opportunità finanziarie delle persone. Sebbene queste truffe esistano da molto tempo, utilizzando valuta fiat e conti bancari, si sono fatte strada nello spazio crittografico.

Riconoscere le truffe sulle rimesse

Le truffe sulle rimesse assumono varie forme, ma in genere condividono alcune caratteristiche:

  • Promettere una grossa somma di criptovalute: i truffatori contattano le persone e in genere promettono loro una quantità significativa di criptovalute o denaro fiat.

  • Requisito di tariffa avanzata: per richiedere la somma promessa, la vittima può essere informata che deve pagare varie commissioni, tasse o costi di elaborazione in anticipo inviando l’importo in criptovaluta al portafoglio del truffatore. I truffatori tendono a creare un senso di urgenza per convincere la vittima a inviare rapidamente il denaro.

  • Documenti falsi: i truffatori potrebbero fornire documenti falsi, come certificati dall’aspetto ufficiale o saldi di portafoglio, per dare credibilità alle loro affermazioni.

  • Furto d’identità: i truffatori spesso si spacciano per funzionari, avvocati, banchieri, addetti allo scambio di criptovalute o parenti della vittima. Possono utilizzare indirizzi e-mail falsi e profili di social media simili a quelli legittimi per creare un personaggio convincente. Gli indizi di questa truffa possono includere errori di ortografia o domini di posta elettronica insoliti.

  • Una serie di richieste: una volta che la vittima paga la tariffa iniziale, i truffatori possono continuare a inventare nuove ragioni per pagamenti aggiuntivi, sostenendo ostacoli legali, spese impreviste o complicazioni che devono essere risolte prima di inviare i fondi promessi al portafoglio della vittima.

  • Ghosting: dopo aver ricevuto i pagamenti, i truffatori spesso scompaiono, interrompendo la comunicazione con la vittima e lasciandola senza i fondi promessi.

  • Manipolazione emotiva: alcune truffe relative alle rimesse implicano la creazione di storie emotive o lo sfruttamento delle vulnerabilità personali per ottenere la simpatia e la fiducia della vittima (ad esempio, sostenendo che i fondi sono necessari per le cure mediche salvavita di un membro della famiglia).

Scopri come riconoscere i tentativi di phishing, con esempi di vita reale .

Come evitare di cadere in una truffa sulle rimesse

È importante essere cauti e scettici quando si ricevono offerte non richieste di ingenti somme di criptovalute, soprattutto quando comportano l’invio anticipato di criptovalute a un portafoglio sconosciuto. Le organizzazioni o istituzioni legittime in genere non richiedono ai singoli individui di pagare commissioni anticipate per ricevere fondi.

Per evitare di cadere vittima di truffe sulle rimesse:

  • Non inviare mai criptovalute in anticipo: fai attenzione all’invio di criptovalute a soggetti sconosciuti, soprattutto se è richiesto come commissione anticipata.
  • Verifica sempre le affermazioni: verifica in modo indipendente eventuali affermazioni o offerte tramite fonti attendibili. Non fare affidamento esclusivamente sulle informazioni fornite dal potenziale truffatore.
  • Verifica identità: verifica l’identità delle persone, soprattutto se affermano di essere funzionari, avvocati o familiari. Utilizza informazioni di contatto ufficiali provenienti da fonti attendibili. Ad esempio, se un utente riceve comunicazioni da Crypto.com che sembrano dubbie, non dovrebbe esitare a contattare il servizio clienti di Crypto.com con uno screenshot della richiesta.
  • Sii scettico: se un’offerta sembra troppo bella per essere vera o comporta un guadagno finanziario significativo con il minimo sforzo, è probabile che si tratti di una truffa.
  • Rimani informato: rimani aggiornato sulle truffe comuni e sulle tattiche di frode per riconoscerle ed evitarle.
  • Segnala attività sospette: se una persona sospetta di essere presa di mira da una truffa sulle rimesse o da qualsiasi altro tipo di frode, deve segnalarlo alle autorità competenti o alle agenzie per la tutela dei consumatori. Ad esempio, con Crypto.com, contatta il servizio clienti Crypto.com .

Ricorda, i truffatori spesso utilizzano tattiche psicologiche e manipolazione emotiva per sfruttare le vulnerabilità degli individui. Tutto ciò che mette l’obiettivo sotto pressione affinché agisca immediatamente è una bandiera rossa. Rimanere informati, praticare lo scetticismo e verificare le informazioni sono passaggi cruciali per proteggersi dalle truffe sulle rimesse e da altri schemi fraudolenti.

Leggi il nostro 101 sulla sicurezza e le migliori pratiche con Crypto.com.

Conclusione

Mantenendo un approccio cauto, gli individui possono permettersi di navigare nel panorama crittografico in modo più sicuro. Ricorda che il trading responsabile di criptovalute richiede pazienza, ricerca e impegno a rimanere informati. In tal modo, gli utenti possono ridurre al minimo il rischio di truffe.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria, di sicurezza informatica o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere monete, token o altri asset crittografici. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute possono essere soggetti a imposte, compresa l’imposta sulle plusvalenze, nella vostra giurisdizione. Le descrizioni dei prodotti o delle caratteristiche di Crypto.com hanno uno scopo puramente illustrativo e non costituiscono un’approvazione, un invito o una sollecitazione.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del vostro prezzo di acquisto. Quando valutate un asset crittografico, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per esprimere il miglior giudizio possibile, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Tag

scams

security

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens