Spiegazione degli ETF Bitcoin Spot vs Futures

Scopri la differenza tra gli ETF spot di BTC e quelli futures e perché gli ETF spot di Bitcoin non sono ancora stati approvati dalla SEC.

Nov 29, 2023
|

Spot Vs Future Etfs F

Punti chiave:

  • Gli Exchange Traded Fund (ETF), conosciuti come fondi negoziati in borsa, rappresentano veicoli di investimento ampiamente diffusi che consentono un’esposizione diversificata a differenti asset e settori. Inoltre, la loro caratteristica di essere negoziabili come azioni li rende flessibili e accessibili agli investitori.
  • Gli ETF Bitcoin consentono agli investitori di ottenere un’esposizione a Bitcoin senza possedere la criptovaluta vera e propria; ne esistono due tipi principali: gli ETF spot e gli ETF futures.
  • Gli ETF spot sono progettati per detenere Bitcoin reali, fornendo un’esposizione diretta ai suoi movimenti di prezzo, ma non sono ancora approvati dalla Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense a causa delle preoccupazioni sulla manipolazione del mercato e sui rischi per la sicurezza.
  • Gli ETF futures seguono il prezzo di Bitcoin attraverso contratti futures, il che offre una certa flessibilità, ma comporta la scadenza del contratto, il rollover e altri rischi associati ai mercati futures.
  • Attualmente sono stati approvati diversi ETF futures per il mercato statunitense, mentre una dozzina di richieste di ETF spot sono ancora in sospeso.

Cosa sono gli ETF?

I fondi negoziati in borsa (ETF) sono diventati sempre più diffusi come veicoli di investimento negli ultimi anni. Questi fondi, negoziabili in borsa, costituiscono fondamentalmente un’opzione d’investimento che consente agli investitori di accedere a un portafoglio diversificato di asset.

Gli ETF sono progettati per seguire la performance di un indice, di un settore o di una classe di asset specifici e offrono agli investitori la flessibilità e la convenienza di negoziare come un’azione, offrendo al contempo i vantaggi della diversificazione.

Alcuni dei più popolari ETF di finanza tradizionale (TradFi) sono:

SPDR S&P 500 ETF (SPY): Traccia la performance dell’indice S&P 500, che comprende le 500 maggiori società quotate in borsa negli Stati Uniti.

Invesco QQQ Trust (QQQ): Traccia l’andamento dell’indice Nasdaq-100, che comprende 100 tra le maggiori società non finanziarie quotate sul mercato azionario Nasdaq.

iShares Russell 2000 ETF (IWM): Traccia la performance dell’indice Russell 2000, che comprende 2.000 tra le più piccole società statunitensi per capitalizzazione di mercato.

Introduzione agli ETF Bitcoin

Con l’ascesa delle criptovalute, gli ETF Bitcoin sono emersi come un’opzione di investimento popolare per coloro che desiderano acquisire esposizione al mercato delle criptovalute. Gli ETF Bitcoin consentono agli investitori di negoziare Bitcoin senza dover possedere l’asset sottostante.

Invece di acquistare direttamente BTC, con gli ETF spot Bitcoin gli investitori comprano azioni, che rappresentano una proprietà proporzionale dei Bitcoin detenuti dal fondo.

Per gli ETF futures, il fondo non detiene alcun Bitcoin, ma ottiene un’esposizione sintetica a Bitcoin attraverso i mercati futures.

Differenze tra ETF spot e futures Bitcoin

Le principali differenze tra questi ETF spot e futures risiedono nel modo in cui seguono il prezzo di Bitcoin e gli asset sottostanti che detengono. Ecco come:

ETF spot

Gli ETF spot, noti anche come ETF fisici, mirano a seguire il prezzo di Bitcoin detenendo la criptovaluta vera e propria. Tuttavia, nessun ETF spot è stato ancora approvato. L’impostazione teorica di questi ETF consiste nell’acquistare Bitcoin e nell’emettere azioni ai trader in base al valore dei Bitcoin detenuti. In altre parole, gli ETF spot sono progettati per fornire agli investitori un’esposizione diretta ai movimenti di prezzo di Bitcoin.

Gli ETF spot presentano notevoli vantaggi per gli investitori, fornendo un mezzo diretto e agevole per negoziare Bitcoin senza dover gestire le intricate procedure di acquisto e custodia della criptovaluta. Inoltre, essendo veicoli d’investimento regolamentati, gli ETF spot offrono un livello di trasparenza e supervisione che potrebbe risultare assente in altre modalità di investimento in Bitcoin.

Tuttavia, gli ETF spot comportano anche una serie di rischi. Uno dei rischi principali è il potenziale furto o perdita dei Bitcoin detenuti dall’ETF. Poiché gli asset sottostanti sono detenuti in un wallet di criptovalute, esiste il rischio di hacking o di altre violazioni della sicurezza. Inoltre, gli ETF spot sarebbero soggetti alla volatilità e alle fluttuazioni del prezzo di Bitcoin.

A novembre 2023, non esistono ETF spot Bitcoin attualmente sul mercato, ma diverse richieste sono in attesa di essere presentate. Gli unici ETF Bitcoin disponibili sono quelli basati sui futures.

ETF futures

D’altro canto, gli ETF futures, noti anche come ETF basati su derivati, non detengono la criptovaluta vera e propria. Questi ETF seguono invece il prezzo di Bitcoin attraverso contratti futures, che consentono ai trader di speculare sul prezzo futuro di un asset senza possederlo realmente. Gli ETF futures stipulano contratti per acquistare o vendere Bitcoin a un prezzo e a una data predeterminati, in base all’andamento del prezzo dei contratti futures di Bitcoin.

Gli ETF future offrono diversi vantaggi rispetto agli ETF spot, in quanto possono essere particolarmente utili nei mercati volatili in cui i trader prevedono un calo del prezzo di Bitcoin. Inoltre, gli ETF future rappresentano un modo più efficiente per acquisire esposizione al Bitcoin.

Nonostante ciò, gli ETF basati su future implicano anche una serie di rischi. Tra i principali figura la possibile scadenza del contratto e la necessità di eseguire il rollover. I contratti futures presentano date di scadenza, e quando queste si avvicinano, l’ETF è tenuto a vendere il contratto in scadenza e acquistarne uno nuovo. Questa operazione, chiamata rollover, può generare incremento dei costi e potenziali discrepanze di tracciamento.

Scopri come funzionano i futures in questo articolo introduttivo.

ETF futures Bitcoin attualmente sul mercato

Gli unici ETF Bitcoin attualmente disponibili a partire da novembre 2023 sono ETF basati sui futures. Questi includono:

ProShares Bitcoin Strategy ETF (BITO)

ProShares Short Bitcoin Strategy ETF (BITI)

VanEck Bitcoin Strategy ETF (XBTF)

Valkyrie Bitcoin Strategy ETF (BTF)

Simplify Bitcoin Strategy PLUS Inc ETF (MAXI)

Global X Blockchain & Bitcoin Strategy ETF (BITS)

Tieni presente che, sebbene ci siano stati tentativi di introdurre ETF spot Bitcoin o di convertire alcuni di questi ETF futures (di cui sopra) in ETF spot, essi non sono ancora stati approvati dalla Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.

Perché gli ETF spot non sono stati approvati per Bitcoin?

Gli ETF spot sono attualmente sotto esame da parte della SEC, che gestisce i titoli – una categoria di prodotti finanziari – negli Stati Uniti. Tuttavia, a partire dal novembre 2023, gli ETF spot Bitcoin non sono ancora stati approvati dalla SEC.

La SEC ha espresso preoccupazione per la mancanza di un mercato regolamentato delle criptovalute di dimensioni sufficienti a prevenire la manipolazione. Tuttavia, di recente sono state emesse sentenze a favore di Grayscale, il che aumenta le probabilità di approvazione di un ETF Bitcoin. I tribunali statunitensi hanno criticato la SEC per aver approvato i prodotti Bitcoin basati sui futures mentre hanno negato gli ETF spot Bitcoin.

La SEC deve ora decidere se approvare una delle 12 richieste per ETF spot Bitcoin. Tra le società che hanno presentato domanda per ETF spot Bitcoin figurano VanEck, ProShares, Invesco, Valkyrie Digital Assets, Galaxy Digital, Fidelity, WisdomTree, NYDIG Asset Management e Grayscale Investments.

Confronto tra ETF spot Bitcoin e futures

Quando si valuta se investire in ETF spot Bitcoin o futures, è importante comprendere le principali differenze tra i due. Gli ETF spot mirano a offrire un’esposizione diretta al prezzo di Bitcoin, in quanto detengono la criptovaluta vera e propria. Gli ETF futures, invece, seguono il prezzo di Bitcoin attraverso contratti futures.

Un’altra differenza tra ETF spot e futures è il modo in cui gestiscono l’acquisto e la vendita di Bitcoin. Gli ETF spot acquistano e detengono Bitcoin in un wallet di custodia, mentre gli ETF futures stipulano contratti futures per seguire il prezzo di Bitcoin.

Inoltre, gli ETF spot forniscono agli investitori la proprietà dei Bitcoin sottostanti, mentre gli ETF futures forniscono un’esposizione a Bitcoin attraverso contratti derivati.

Conclusione

Gli ETF spot e gli ETF futures legati a Bitcoin offrono agli investitori modalità differenti per accedere al mercato delle criptovalute. Gli ETF spot conferiscono la proprietà diretta dei Bitcoin, costituendo veicoli d’investimento regolamentati che si caratterizzano per semplicità e trasparenza. Diversamente, gli ETF futures seguono il prezzo di Bitcoin attraverso l’uso di contratti futures.

Nel decidere tra ETF spot e futures Bitcoin, i trader devono considerare gli obiettivi personali, la tolleranza al rischio e le prospettive di mercato. Ogni tipo di ETF ha i propri vantaggi e rischi, e la scelta dipenderà in ultima analisi dalle preferenze e dalle circostanze individuali.

Indipendentemente dal tipo di ETF, è importante condurre ricerche approfondite e valutare attentamente i rischi prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

Svolgi la due diligence e conduci le tue ricerche

Tutti gli esempi menzionati in questo articolo hanno unicamente scopo informativo. Non dovresti interpretare queste informazioni o qualsiasi altra parte del contenuto come consulenza legale, fiscale, finanziaria, di investimento, sulla sicurezza informatica o di qualsiasi altro tipo. Niente di quanto contenuto in questo documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com per investire, acquistare o vendere criptovalute, token o altri asset crypto. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute potrebbero essere soggetti a imposte, tra cui l’imposta sulle plusvalenze, del tuo Paese. Qualsiasi descrizione dei prodotti o delle funzionalità di Crypto.com ha unicamente scopo illustrativo e non costituisce un’approvazione, un invito o una sollecitazione.

Le prestazioni passate non costituiscono una garanzia né un indicatore delle prestazioni future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire, e c’è il rischio di perdere l’intero importo o una parte significativa dell’importo di acquisto. Quando valuti un asset crypto, è fondamentale condurre ricerche approfondite e svolgere la dovuta diligenza al fine di prendere la decisione migliore possibile, poiché ogni acquisto sarà di tua piena responsabilità.

Tag

BTC Futures

Spot Trading

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens