Breve storia del prezzo del Bitcoin

La quotazione del BTC ha subito picchi e cadute da quando la moneta è stata lanciata nel 2009. Scoprite tutti i suoi alti e bassi in questa guida sulla storia del prezzo del Bitcoin.

Jan 25, 2024
|

Immagine 37

Punti di forza:

  • Il Bitcoin è stato lanciato nel 2009 con un valore di 0 dollari. Le persone hanno in gran parte minato i suoi token (BTC) sulla rete Bitcoin per ottenere la loro quota di token.
  • Tuttavia, il BTC avrebbe raggiunto la soglia dei 100 dollari solo quattro anni dopo. Nel 2021, il BTC ha raggiunto il massimo storico di 68.789,63 dollari.
  • D’altra parte, il BTC ha avuto la sua parte di valli nel corso della sua storia. In alcuni momenti – tra cui il 2018 e il 2022 – è stata scambiata con uno sconto fino al 50%.
  • Nessuno sa quale sarà la prossima direzione del prezzo del BTC, ma gli appassionati che hanno mantenuto i loro token per diversi anni sono stati ampiamente ricompensati.

Storia del prezzo del Bitcoin

Immagine 34
La storia del prezzo del Bitcoin in sintesi

La prima criptovaluta al mondo, il Bitcoin(BTC), è stata concepita nel 2008 da un certo “Satoshi Nakamoto” e lanciata nel gennaio 2009. Il suo rilascio aprirebbe la strada a un diluvio di blockchain e a migliaia di criptovalute che entreranno nel mondo. Il viaggio della quotazione del BTC è stato fin dall’inizio molto movimentato e ha subito una buona dose di alti e bassi.

Solo nel 2020 e nel 2021, il prezzo del BTC ha raggiunto nuove vette, superando in due occasioni la soglia dei 60.000 dollari e toccando i massimi storici. Tuttavia, durante questa corsa al rialzo ci sono stati momenti in cui i prezzi hanno subito un crollo, talvolta fino al 50%. Di conseguenza, casi simili di elevata volatilità dei prezzi sono stati comuni nel corso della storia del BTC.

A una prima occhiata al grafico storico dei prezzi del BTC qui sopra, sembra che i prezzi oscillino in modo selvaggio, senza alcuna ragione e senza alcuna logica. Questo non potrebbe essere più lontano dalla verità, soprattutto perché il settore delle criptovalute nel suo complesso ha continuato a maturare negli ultimi anni. Diamo un’occhiata più da vicino ai massimi e ai minimi di BTC per capire cosa ha guidato questi movimenti di prezzo.

Scoprite tutto sul Bitcoin e sul suo funzionamento qui.

I picchi di Bitcoin e i massimi di sempre

Immagine 35
La storia del prezzo del Bitcoin: i picchi

Il BTC ha fatto molta strada da quando è stato coniato per la prima volta nel 2009. Durante questa fase iniziale, non aveva alcun valore e la maggior parte delle persone “estraeva”sui propri computer per ottenere la propria quota di criptovaluta. Fortunatamente, questo non sarebbe stato lo status quo per molto tempo. Di seguito sono riportati tre dei picchi storici di BTC e si scopre cosa ha motivato questi rally:

Raggiungere i 100 dollari (2013)

Il 31 marzo 2013, il valore del BTC ha raggiunto per la prima volta i 100 dollari USA, dopo essere stato scambiato per due anni con valori a una o due cifre. A questo punto, esistevano diverse borse centralizzate (CEX) su cui era possibile scambiare BTC, oltre ai consueti trasferimenti peer-to-peer (P2P). Molti hanno anche indicato gli eventi di Cipro come catalizzatori dell’impennata del prezzo del BTC.

I primi 10.000 dollari (2017)

Uno scenario simile si è verificato quattro anni dopo, verso la fine del 2017. Al termine del mese di novembre, il BTC ha raggiunto i 10.000 dollari USA, dopo aver registrato una crescita costante nel corso dell’anno. Un numero maggiore di commercianti ha accettato il BTC come mezzo di pagamento e l’operatore di borsa dei derivati finanziari CME Group ha annunciato un mese prima che avrebbe lanciato un mercato di futures sul BTC.

Oltre 60.000 dollari (2021)

Mentre il mondo continuava a confrontarsi con il COVID-19 nel 2021, il prezzo del BTC ha superato la barriera dei 60.000 dollari in due occasioni. All’epoca, gli analisti citavano l’ampio pacchetto di stimoli degli Stati Uniti come motivo di questo record. Inoltre, il BTC ha continuato ad essere accettato dai commercianti di tutto il mondo, comprese multinazionali come Microsoft e Starbucks.

Anche gli investimenti istituzionali in Bitcoin sono cresciuti significativamente nel 2021, con aziende come Tesla e MicroStrategy che hanno acquistato miliardi di dollari di BTC.

I minimi storici del Bitcoin

Immagine 36
La storia del prezzo del Bitcoin: le valli

Come qualsiasi altro asset digitale o finanziario tradizionale (TradFi) sul mercato, il prezzo del BTC ha toccato una serie di punti bassi nel corso degli anni. È normale che i prezzi scendano quando si vendono più beni di quanti se ne acquistano, ma, come già detto, in alcuni casi il BTC è stato scambiato con uno sconto fino al 50%. Ecco tre delle sue valli più basse e quali potrebbero essere le cause:

A partire da 0 dollari (2009)

Non sono necessari grafici di prezzo per gli umili inizi del BTC. Quando la rete Bitcoin è stata lanciata per la prima volta nel gennaio 2009 e le persone hanno estratto BTC, non c’era ancora un valore assegnato alla criptovaluta. Le cose sarebbero però cambiate nell’ottobre dello stesso anno, quando lo sviluppatore di software finlandese Martti Malmi ha scambiato 5.050 BTC per 5,02 dollari USA.

In caduta libera sotto i 10.000 dollari (2018)

Sebbene il prezzo del BTC abbia superato i 10.000 dollari nel novembre 2017 per raggiungere il massimo storico di 19.106 dollari il 18 dicembre, ha avuto una tendenza al ribasso nel corso del 2018, arrivando a scambiare a 3.421 dollari nel dicembre dello stesso anno. Due eventi che hanno contribuito al crollo del prezzo del BTC sono state le voci di un divieto di trading di criptovalute in Corea del Sud e la perdita di 530 milioni di dollari da parte di Coincheck in un hack.

Raggiungere 20.000 dollari nell’inverno delle criptovalute (2022)

Il novembre 2021 è stata l’ultima volta che il BTC è stato scambiato a 60.000 dollari e oltre… almeno per ora. Il prezzo del BTC è sceso per tutto il 2022, raggiungendo un minimo di 16.602 dollari nel novembre 2022. Questo “inverno delle criptovalute” è stato determinato da una serie di eventi, tra cui l’aumento dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve statunitense, l’esposizione dei cattivi attori del settore e l’incertezza del clima economico globale.

Le ultime parole sulla storia dei prezzi del Bitcoin

Nonostante il Bitcoin sia stato il pioniere delle criptovalute – e del trading 24/7 – e abbia creato un’industria completamente nuova, è ancora considerato un asset molto giovane. Le grandi oscillazioni di prezzo del Bitcoin nel corso degli anni sono state normali, e gli eventi che hanno avuto un impatto sull’economia mondiale, insieme a quelli specifici del settore, influenzano sensibilmente il prezzo del BTC.

Nessuno sa come andrà la corsa del prezzo del BTC, ma gli appassionati che hanno conservato i loro token resistendo alle tempeste economiche COVID-19 e globali sono stati premiati. Per l’esattezza, il prezzo del BTC è cresciuto di circa il 341% da gennaio 2020 ad aprile 2023. Anche coloro che hanno regolarmente fatto DCA in BTC al suo prezzo massimo di tutti i tempi sarebbero ora felici campeggiatori.

Il prezzo del BTC subirà ancora molti cambiamenti man mano che l’industria delle criptovalute crescerà e continuerà a ottenere una maggiore accettazione da parte di nazioni, aziende e individui. Dove sia diretto il prezzo del BTC lo dirà solo il tempo.

Come acquistare Bitcoin con Crypto.com

I BTC possono essere acquistati nell’App Crypto.com. Registrate un conto in pochi minuti per acquistare Bitcoin con carta di credito o bonifico bancario utilizzando oltre 20 valute fiat. Scaricate l’App Crypto.com.

In alternativa, il Bitcoin può essere scambiato sul Crypto.com Exchange. Gli utenti possono depositare criptovalute presso il Crypto.com Exchange per negoziare BTC con una liquidità elevata e commissioni ridotte. Iscrivetevi al Crypto.com Exchange.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria, di sicurezza informatica o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere monete, token o altri asset crittografici. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute possono essere soggetti a imposte, compresa l’imposta sulle plusvalenze, nella vostra giurisdizione.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del vostro prezzo di acquisto. Quando valutate un asset crittografico, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per esprimere il miglior giudizio possibile, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Tag

bitcoin

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens