Gettoni crittografici e monete: qual è la differenza?

I token e le monete sono la stessa cosa? Non esattamente. Qui ne spieghiamo le differenze e gli usi, con una panoramica su quelli più diffusi.

Jun 20, 2022
|

token cripto vs monete

Punti di forza:

Monete

  • Una criptovaluta è una forma di moneta digitale, spesso nativa della sua blockchain, che immagazzina valore e funge da mezzo di scambio.
  • Le monete possono essere estratte tramite Proof of Work (PoW) o guadagnate tramite Proof of Stake (PoS).
  • Ne sono un esempio Bitcoin (BTC), Ether (ETH) e Cardano (ADA).

Gettoni

  • Un token crittografico viene costruito per un progetto decentralizzato su una blockchain esistente (di solito Ethereum, la blockchain più popolare per i progetti decentralizzati).
  • Un token rappresenta un’attività o offre ai titolari alcune caratteristiche specifiche della piattaforma.
  • I gettoni offrono funzioni, tra cui utilità, sicurezza e governance.
  • Ne sono un esempio Cronos (CRO), Very, Very Simple Finance (VVS) e Uniswap (UNI).

Gettoni e monete: Qual è la differenza?

Sebbene molte persone utilizzino le espressioni “criptovaluta”, “token crittografico” e “criptovaluta” in modo intercambiabile, non sono la stessa cosa. Sebbene le monete e i token utilizzino la tecnologia del libro mastro distribuito (nota anche come tecnologia blockchain ), esistono alcune differenze significative tra una moneta e un token.

Il riassunto è: Le cripto-monete sono una forma di valuta digitale spesso nativa di una blockchain, con lo scopo principale di immagazzinare valore e funzionare come mezzo di scambio.

I token crittografici sono beni digitali costruiti sulla base di una blockchain esistente (utilizzando contratti intelligenti) e possono svolgere un’ampia gamma di funzioni, dalla rappresentazione di un oggetto fisico alla concessione dell’accesso a servizi e funzionalità specifici della piattaforma.

Che cos’è una moneta crittografica?

Le monete cripto sono native della propria blockchain. La moneta della blockchain Bitcoin è BTC. La blockchain di Ethereum ha ETH. E la blockchain Litecoin utilizza LTC. Queste monete cripto sono progettate principalmente per immagazzinare valore e funzionare come mezzo di scambio, come le valute tradizionali. Per questo motivo le monete crittografiche sono anche chiamate criptovalute.

Un altro aspetto unico delle monete è il modo in cui nascono. In genere, le monete crittografiche vengono estratte utilizzando un meccanismo di consenso Proof of Work (PoW) o guadagnate tramite un meccanismo di Proof of Stake (PoS).

Per ulteriori informazioni sulle differenze tra PoW e PoS, leggere Proof of Work vs Proof of Stake.

A cosa servono le monete?

Quando è stato creato, il Bitcoin è stato concepito come un sostituto delle tradizionali valute fiat. Insieme ad altre monete cripto, è stata progettata per funzionare come la cartamoneta e le monete di metallo, il che significa che può essere usata per molte delle cose normalmente utilizzate con i dollari o gli euro, tra cui:

  • Memorizzazione del valore
  • Cambio con altre valute
  • Pagamento di beni e servizi
  • Trasferimento ad altri

Oltre a questi usi tradizionali, alcune monete cripto possono sfruttare la tecnologia dei contratti intelligenti per offrire funzionalità aggiuntive. Ad esempio, DASH è un’altcoin che agisce come una criptovaluta, ma dà anche ai possessori la possibilità di votare in un’organizzazione autonoma decentralizzata(DAO).

  • Bitcoin ( BTC) è stato lanciato all’inizio del 2009 dal misterioso “Satoshi Nakamoto” ed è la prima e più nota moneta crittografica al mondo. Il suo vantaggio le ha permesso di diventare la criptovaluta di maggior valore.
  • Ether ( ETH) è una delle criptovalute più popolari in circolazione e molto più di una semplice criptovaluta. Grazie alla creazione e all’implementazione di contratti intelligenti, Ethereum è diventato la sede di migliaia di progetti blockchain e di token non fungibili (NFT). In un certo senso, è la spina dorsale della rivoluzione blockchain.
  • Cardano ( ADA) è una piattaforma blockchain open-source e decentralizzata che è stata una delle prime a funzionare con un consenso PoS, guadagnandosi la reputazione di criptovaluta verde. Cardano è stata fondata nel 2015 dal cofondatore di Ethereum Charles Hoskinson e facilita le transazioni peer-to-peer (P2P) con la sua moneta ADA.

Cosa sono i gettoni?

Come le monete cripto, i token cripto sono progettati utilizzando la tecnologia blockchain; tuttavia, i token cripto non sono nativi di una blockchain. Al contrario, sono costruiti su di esso, spesso utilizzando contratti intelligenti per soddisfare una varietà di scopi.

Mentre le monete cripto imitano le valute tradizionali, i token cripto sono più simili a beni o addirittura ad atti. Un token crittografico può rappresentare una quota di proprietà in una DAO, un prodotto digitale o NFT, o persino un oggetto fisico. I token cripto possono essere acquistati, venduti e scambiati come le monete, ma non sono utilizzati come mezzo di scambio.

Per fare un esempio del mondo reale, i token cripto sono più simili a buoni sconto o voucher, mentre le monete cripto sono come dollari e centesimi.

Esistono numerosi tipi di token crittografici:

Alcuni token di governance offrono ai titolari diritti di voto in una DAO.

I token di utilità possono dare accesso a determinati servizi o prodotti sviluppati dall’emittente del token.

I token di sicurezza si comportano come i titoli tradizionali e sono persino trattati allo stesso modo da molte agenzie governative.

A cosa servono i gettoni?

La maggior parte dei token crittografici sono progettati per essere utilizzati all’interno di un progetto blockchain o di un’applicazione decentralizzata (dapp). A differenza delle monete cripto, i token non vengono estratti, ma sono creati e distribuiti dallo sviluppatore del progetto. Una volta che i gettoni sono nelle mani degli acquirenti, possono essere utilizzati in innumerevoli modi.

  • Filecoin(FIL) e Arweave(AR) offrono agli utenti la possibilità di spendere i loro gettoni di utilità per il privilegio di archiviare i dati sulla loro rete decentralizzata, spingendo il concetto di cloud storage al suo massimo potenziale.

  • Axie Infinity, uno dei più noti play-to-earn (P2E) sul mercato, presenta un token di utilità chiamato Smooth Love Potions(SLP). Guadagnando o acquistando SLP, i giocatori possono svolgere attività esclusive nel gioco.

  • Cronos(CRO) è il token di utilità per l’ecosistema Crypto.com. Il CRO può essere utilizzato per pagare le commissioni sulla piattaforma o per ottenere vari vantaggi e consente ai titolari di token di scambiare i token crittografici con i fiat a un prezzo ridotto.

E le monete stabili? Sono monete o gettoni?

Le Stablecoin sono criptovalute legate a beni specifici. Si tratta di un termine un po’ improprio, in quanto la maggior parte di essi sono in realtà token ERC-20 (cioè operano sulla blockchain di Ethereum attraverso uno smart contract). Perché si chiamano stablecoin? Il nome si presta alla loro funzione primaria di mezzo di scambio.

Prendete la Moneta USD ( USDC), ad esempio. È una stablecoin basata su smart-contract (cioè non ha una propria catena ed è un token ERC-20 ). È sostenuto da dollari USA, detenuti dalla società che emette il token, per mantenere il valore di ogni USDC a 1 dollaro USA.

Conclusione

La scelta di acquistare monete o gettoni dipende in larga misura dagli obiettivi del possessore. Entrambi possono essere acquistati nell’App Crypto.com o sul Crypto.com Exchange con commissioni ridotte e prezzi di esecuzione ottimali. Sfoglia i nostri dati e le descrizioni di migliaia di monete e token su Crypto.com Price.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere monete, token o altri asset crittografici. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute possono essere soggetti a imposte, compresa l’imposta sulle plusvalenze, nella vostra giurisdizione.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del vostro prezzo di acquisto. Quando valutate un asset crittografico, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per esprimere il miglior giudizio possibile, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Tag

altcoins

coins

coins & tokens

Crypto101

cryptocurrencies

tokens

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens