Slang crittografico: 28 termini da conoscere

Il mondo delle criptovalute è pieno di gergo tecnico, gergo e acronimi. Ecco tutto quello che c’è da sapere per unirsi alla conversazione.

Aug 31, 2022
|

Termini del gergo crittografico da conoscere

Se vi siete mai chiesti: “Che cos’è un rug pull?” o siete perplessi di fronte ad acronimi come NGMI, IYKYK e BTD, non siete i soli. Continuate a leggere: vi elenchiamo alcuni dei termini più comuni e bizzarri del gergo crittografico per aiutarvi a tenere il passo. WAGMI! (Lo capirete presto).

Scimmia

L’ape o apeing è quando qualcuno acquista un token o un NFT poco dopo il suo lancio senza aver precedentemente condotto una ricerca adeguata.

Portaborse

Il bagholder descrive una persona che mantiene i propri beni nonostante la continua diminuzione del loro valore. Possono mantenere la loro posizione anche quando il valore di un’attività si riduce sostanzialmente a zero, di solito nella speranza che il prezzo si riprenda (o semplicemente per paura di perdere).

Bitcoin massimalista

Come suggerisce il nome, i massimalisti del Bitcoin ritengono che il Bitcoin sia l’unica criptovaluta di valore e l’unico bene digitale che valga la pena sostenere.

BTD

BTD è un’espressione utilizzata per incoraggiare l’acquisto di un’attività a un prezzo di mercato basso. L’acronimo sta per “buy the dip”, ovvero sfruttare l’opportunità di acquistare altre criptovalute a un prezzo scontato. L’idea è che il prezzo alla fine rimbalzerà e molto probabilmente aumenterà di valore.

Cryptojacking

Il cryptojacking è un tipo di crimine informatico in cui un hacker coopta la potenza di calcolo di un’ignara vittima per estrarre segretamente criptovalute per conto dell’hacker. Chiamato anche “cryptomining maligno”, il cryptojacking è diventato un problema diffuso durante il boom delle criptovalute del 2017, quando i prezzi del Bitcoin e di altre criptovalute sono saliti alle stelle.

Criptosi

La criptosi si riferisce a qualcuno che si sforza di assorbire ogni informazione sulla cripto e non smette di parlarne.

💎🙌 Mani di diamante/Mani di carta

Le mani di diamante e le mani di carta sono termini utilizzati per descrivere la propensione al rischio dei trader.

  • Un trader con le mani di diamante resisterà fino alla fine, indipendentemente dalle condizioni di mercato. Il termine indica un’elevata propensione al rischio. I trader con mani di diamante non cedono e vendono i loro token finché questi non hanno raggiunto il loro pieno potenziale agli occhi del trader.
  • Al contrario, un trader con le mani di carta venderà la propria posizione al primo segnale di difficoltà. In breve, vendono in preda al panico. I trader con mani di carta hanno in genere una bassa tolleranza al rischio per i token ad alta volatilità e tendono a uscire presto dalle loro posizioni per evitare perdite.

Mentre le mani di diamante sono un’etica di trading comunemente identificata negli operatori di mercato a lungo termine, le mani di carta sono un’etica più evidente tra gli swing trader e i day trader.

Le mani di diamante erano un Easter Egg nel nostro primo film. Riesci a trovarlo?

https://www.youtube.com/watch?v=9hBC5TVdYT8

DYOR

DYOR è l’acronimo di “do your own research”. In criptovaluta, viene comunemente usato per ricordare agli investitori di esaminare un progetto prima di investire.

Capovolgimento/Flappening

Il termine flippening è stato concepito nel 2017 per descrivere un potenziale ribaltone nella più grande criptovaluta. In particolare, si riferisce a un evento teorico in cui Ethereum (ETH) supera Bitcoin (BTC) come criptovaluta leader in termini di capitalizzazione di mercato totale (il numero totale di token in circolazione moltiplicato per il valore di 1 token).

Il relativo flappening è un termine coniato da Charlie Lee nel 2018 per descrivere il Litecoin(LTC) che supera il Bitcoin Cash(BCH) nella capitalizzazione di mercato.

FOMO

Abbreviazione di “fear of missing out” (paura di perdersi), in criptovalute la FOMO si riferisce al timore di un trader o di un investitore di perdere un’opportunità potenzialmente redditizia. È stata una delle principali forze trainanti della rapida ascesa e caduta del prezzo del Bitcoin nel 2017.

Questa paura può spingere gli individui ad agire impulsivamente e a prendere decisioni di investimento basate sull’emozione, piuttosto che sulla logica e sul ragionamento. La FOMO può avere un forte impatto sui prezzi delle criptovalute e causare una forte volatilità nei mercati delle criptovalute. Può anche portare gli investitori a subire perdite finanziarie molto più ingenti.

FUD

FUD è un termine di marketing e comunicazione che sta per “paura, incertezza e dubbio”. È una tattica psicologica utilizzata per influenzare le persone ad avere una percezione negativa di qualcosa – come un prodotto, un mercato o un marchio – generalmente diffondendo disinformazione o incutendo paura.

In criptovaluta, il FUD si divide solitamente in due categorie:

  1. Il tentativo deliberato di alimentare la paura diffusa, l’incertezza e il dubbio su un particolare progetto in modo da manipolare i prezzi al ribasso.
  2. Scetticismo generale nei confronti della criptovaluta come classe di attività, che può portare alla diffusione di negatività esagerate o “fake news” sull’argomento.

Il FUD, intenzionale o meno, può influenzare il valore di mercato di una moneta, di una società o di un progetto, e persino di un intero mercato. Si può pensare che sia l’opposto della FOMO. Quando i mercati sono in rialzo, gli individui possono cedere a sentimenti di FOMO; quando i mercati si raffreddano, il FUD può diffondersi più facilmente.

GM

L’acronimo GM sta per “Buongiorno”. In crittografia, viene utilizzato per promuovere la positività, salutare gli altri e creare cameratismo online. I membri della comunità di Twitter, in particolare, iniziano regolarmente la loro giornata con un tweet di GM, e i follower spesso rispondono con un tweet di GM.

HODL

Abbreviazione di “hold on for dear life”, il termine HODL deriva in realtà da una storpiatura di “hold”, che si è mantenuto e ora significa “tenere”. Si tratta di una strategia di acquisto e mantenimento. Di conseguenza, un trader di criptovalute che acquista una moneta e non prevede di venderla nel prossimo futuro viene definito “hodler” della moneta.

Il termine ha avuto origine da un post online del 2013 sul forum Bitcointalk, dove il refuso è apparso per la prima volta. In sostanza, l’obiettivo di un hodler è quello di resistere ai vari alti e bassi del mercato con l’obiettivo di ottenere guadagni a lungo termine.

I movimenti di mercato a breve termine non influenzano un hodler, e nemmeno se interi mercati crollano o diventano seriamente volatili. Invece, gli hodler manterranno le loro posizioni a prescindere dal prezzo, confidando nel valore a lungo termine delle criptovalute.

IYKYK

IYKYK è l’abbreviazione di “se sai, sai”. Implica che un post o un messaggio avrà senso solo per alcune persone selezionate. L’acronimo può anche essere usato ironicamente per prendere in giro qualcuno che condivide informazioni comunemente note.

LFG

LFG è l’abbreviazione di “let’s f-ing go!” e si usa per esprimere l’entusiasmo per un progetto.

🚀 Luna/Mooning

Usato per descrivere una criptovaluta che si prevede abbia una forte tendenza al rialzo del mercato; quando una criptovaluta è in fase di mooning, significa che il suo prezzo sta salendo così tanto che sta figurativamente andando sulla luna. Questo evento può essere utilizzato dagli investitori che cercano di determinare il momento migliore per vendere la propria criptovaluta al fine di ottenere il miglior prezzo possibile.

Esempi di frasi in cui potreste imbattervi sono:

  • ‘Ethereum sta andando sulla luna’ (il prezzo di Ethereum è alle stelle)
  • When moon?” (quando è il momento migliore per vendere prima che i prezzi inizino a scendere?)
  • ‘Prices are mooning’ (i prezzi stanno salendo alle stelle)

Le persone eccessivamente entusiaste delle prospettive di una moneta vengono etichettate come moonbois o moonboys.

NGMI/WAGMI

NGMI sta per “non ce la farò”. In criptovaluta, è spesso usato come previsione di un futuro fallimento come risultato di una decisione sbagliata (come vendere il fondo nonostante tutte le indicazioni del mercato che indicano che il valore di un token è in crescita). Può anche essere usato come etichetta per ridicolizzare le persone che si sono schierate contro le criptovalute o che non riescono a comprendere i concetti di base delle criptovalute.

WAGMI, invece, sta per “ce la faremo tutti”. L’acronimo è ampiamente utilizzato dalla comunità crittografica per ispirare positività e fiducia in un progetto. Viene anche utilizzato per incoraggiare la comunità a sostenersi a vicenda e a non perdere la speranza.

No-coiner

No-coiner è un termine dispregiativo che indica una persona fortemente critica nei confronti delle criptovalute e che ritiene che le criptovalute abbiano poco o nessun valore. I no-coiners ritengono che il fallimento delle criptovalute sia garantito e di conseguenza non detengono Bitcoin(BTC), Ethereum(ETH) o altre valute digitali nel loro portafoglio.

Normie

Una persona con una mentalità tradizionale e poca o nessuna conoscenza delle criptovalute.

Pompa e scarico

Un tipo di truffa, gli schemi di pump-and-dump consistono nel gonfiare artificialmente il prezzo di un’attività attraverso informazioni positive false o fuorvianti. In genere, un gruppo di persone acquista grandi quantità di un particolare bene a un prezzo basso in una sola volta, facendo salire la domanda e il prezzo del rispettivo bene.

L’improvviso aumento del prezzo spinge altri a comprare, e il gruppo originario vende (scarica) le attività per ottenere un rapido profitto, lasciando che chi ha comprato in ritardo subisca spesso pesanti perdite.

Rekt

In gergo cripto, il termine rekt indica ciò che accade quando un trader subisce una grave perdita finanziaria a causa di un’operazione o di un investimento sbagliato.

Tappeto/tappeto

Un tipo di truffa in criptovaluta, il rug pull è quando un team di sviluppo abbandona un progetto prima che sia completato, prosciugando tutte le attività e lasciando gli investitori con una valuta priva di valore. Il nome deriva dall’espressione “tirare fuori il tappeto da sotto i piedi”. Le vittime che sono state truffate diranno di essere state “fregate”.

Sats

Sats è l’abbreviazione di Satoshis, la più piccola unità di Bitcoin(BTC), che prende il nome dall’inafferrabile creatore della moneta, Satoshi Nakamoto. Proprio come la valuta fiat, anche le criptovalute possono essere suddivise in unità più piccole. Per questo motivo, è utile pensare alle SAT come ai centesimi di dollaro. Mentre 1 dollaro equivale a 100 centesimi, 1 Bitcoin equivale a 100 milioni di Satoshi.

Shill

Lo shilling è quando qualcuno con un interesse personale promuove una particolare criptovaluta per creare entusiasmo e invogliare i potenziali investitori ad acquistare. Anche gli individui che vengono pagati per promuovere una determinata moneta o gettone possono essere considerati shillers.

Vaporware

Vaporware si riferisce a un progetto blockchain o software che è ancora un concetto e non ha ancora un prodotto funzionante. Un progetto vaporware può essere promosso per mesi o addirittura anni prima di essere reso disponibile al pubblico. In alcuni casi, potrebbe anche non essere mai sviluppato.

Mani deboli

Le mani deboli descrivono chi vende le proprie criptovalute al primo segnale di calo dei prezzi. Chi ha le mani deboli di solito non è convinto delle proprie strategie e si lascia facilmente spaventare da notizie negative o dall’azione dei prezzi di un asset.

🐋 Balena

Per balena si intende una persona o un’entità che possiede grandi quantità di una determinata criptovaluta. Sebbene non esista una soglia ufficiale per essere considerati una balena, il numero di monete o gettoni detenuti deve essere abbastanza significativo da avere un impatto sui prezzi di mercato in caso di acquisto o vendita da parte dei titolari. In sostanza, hanno fondi sufficienti per manipolare il mercato.

A causa delle dimensioni dei loro ordini, le transazioni di una balena possono creare un aumento temporaneo della volatilità, soprattutto negli asset con bassa liquidità. Di conseguenza, agli investitori piace tenere traccia delle balene conosciute nel settore per prepararsi a una loro mossa.

Il termine correlato bear whale descrive un trader ribassista sul mercato che ritiene che i prezzi scenderanno.

Quando Lambo?

When Lambo?”, spesso scritto anche come “Wen Lambo?”, si traduce in “Quando comprerai una Lamborghini?”. Viene usato ironicamente per prendere in giro le persone che si concentrano solo sul prezzo di una moneta.

Agli albori delle criptovalute, molti ricchi investitori in criptovalute acquistavano Lamborghini come status symbol per dimostrare il loro successo sul mercato. In seguito, le Lamborghini sono diventate sinonimo di successo di una criptovaluta, con molte persone nella comunità che usano la frase in gergo crittografico “When Lambo?” per chiedere quando un investimento in criptovalute varrà abbastanza da comprare una Lamborghini.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere monete, token o altri asset crittografici. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute possono essere soggetti a imposte, compresa l’imposta sulle plusvalenze, nella vostra giurisdizione.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del vostro prezzo di acquisto. Quando valutate un asset crittografico, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per esprimere il miglior giudizio possibile, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Tag

crypto

Crypto101

slang

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens