Introduzione ai futures sulle criptovalute

I futures sono uno strumento derivato che i trader possono trovare nelle borse delle criptovalute. Qui spieghiamo cosa sono e come funzionano i futures nel mercato delle criptovalute.

Jan 15, 2021
|

Defi Trading Introduzione ai futures Otp

Punti di forza:

  • Un contratto future su criptovalute è un accordo per acquistare o vendere un’attività in un momento specifico del futuro.
  • Il trading sui futures ha principalmente tre scopi: copertura, speculazione e arbitraggio.
  • I futures sono disponibili sulle principali borse per diverse classi di attività, tra cui azioni, indici, tassi di interesse, materie prime e criptovalute.
  • Ogni contratto future su criptovalute ha una fluttuazione minima di prezzo, comunemente nota come tick.
  • Il profitto e la perdita di un contratto si ottengono moltiplicando il valore in dollari di un movimento di un tick per il numero di tick in cui si è mosso il contratto future dall’acquisto del contratto.
  • L’effetto moltiplicatore della dimensione del contratto e del movimento dei tick può avere un forte impatto sul profitto e sulla perdita di un contratto futures.
  • Ogni contratto futures scade in una certa data e un trader di futures deve gestire la scadenza del contratto.

Cosa sono i futures sulle criptovalute?

Un contratto future su criptovalute è un accordo per acquistare o vendere un’attività in un momento specifico del futuro. È stato concepito principalmente per gli operatori di mercato al fine di mitigare il rischio di future variazioni di prezzo di un’attività.

L’applicazione originaria dei contratti futures è stata vista nelle transazioni tra agricoltori e commercianti. Supponiamo che un agricoltore sappia a giugno che raccoglierà una quantità nota di mais nel prossimo settembre. L’agricoltore e il commerciante si accordano su un contratto futuro: il commerciante paga all’agricoltore un prezzo concordato e l’agricoltore deve consegnare al commerciante una quantità predeterminata di mais a settembre. In questo modo, sia l’agricoltore che il commerciante possono ridurre il rischio di prezzo attraverso l’implementazione del contratto a termine.

Oltre a coprire il rischio di prezzo, i futures consentono agli operatori di mercato e ai trader di trarre profitto dalla speculazione e dall’arbitraggio. Prima di addentrarci in profondità nelle funzioni e nelle strategie di trading dei futures, tuttavia, esaminiamo i dettagli di un contratto futures.

Specifiche di un contratto future su criptovalute

Un contratto futures deve specificare chiaramente l’esatta natura dell’accordo e generalmente comprende i seguenti termini chiave:

Attività sottostante e dimensione del contratto

I futures sono disponibili sulle principali borse per diverse classi di attività, tra cui azioni, indici, tassi di interesse, materie prime e criptovalute. La dimensione del contratto specifica la quantità di asset da consegnare. Ad esempio, in un contratto future sul petrolio greggio, la dimensione del contratto potrebbe essere di barili di petrolio greggio.

Procedura di liquidazione

Un contratto future può essere regolato mediante consegna fisica o mediante il trasferimento di posizioni in contanti. La consegna fisica richiede la consegna dell’attività sottostante effettiva alla data di consegna specificata, mentre il regolamento in contanti comporta il trasferimento della posizione in contanti associata. Un contratto specifica anche dove e quando l’acquirente e il venditore devono regolare il contratto.

Limiti di prezzo e di posizione

Le borse di solito impongono dei limiti al movimento giornaliero dei prezzi dei futures: I limiti al rialzo e al ribasso sono gli importi massimi che un contratto può aumentare o diminuire in un singolo giorno di negoziazione. Quando i mercati raggiungono i limiti di prezzo, alcuni possono interrompere temporaneamente le contrattazioni per un certo periodo di tempo o interromperle del tutto per la giornata. I limiti di posizione sono il numero massimo di contratti che un partecipante al mercato può detenere.

Valore nozionale

Il valore nozionale di un contratto si riferisce al prodotto dell’unità contrattuale e del prezzo del future.

Valore nozionale del contratto = Unità contrattuale × Prezzo contrattuale

Consideriamo un contratto future sull ‘S&P 500 scambiato a 3.000 dollari. L’unità contrattuale di questo contratto è pari a 50 dollari per 1 punto indice, dove 50 dollari è noto anche come moltiplicatore. Il valore nozionale del contratto è quindi: 3.000 dollari × 50 dollari = 150.000 dollari. Il valore nozionale può aiutare a valutare i rapporti di copertura rispetto ad altri contratti future o a un’altra posizione di rischio in un mercato sottostante correlato. Illustriamo inoltre l’uso dei rapporti di copertura nelle strategie di trading:

Rapporto di copertura = Valore a rischio/Valore nozionale del contratto

L’hedge ratio è uno strumento di gestione del rischio utilizzato per calcolare la quantità di esposizione da coprire in un portafoglio. È calcolato come il valore a rischio (VaR) diviso per il valore nozionale del contratto.

Il valore a rischio (VaR) è, con un certo livello di confidenza, una misura statistica della massima perdita potenziale di un fondo o di un portafoglio in un determinato periodo di tempo. Ad esempio, un VaR di 100.000 dollari con un livello di confidenza del 95% significa che esiste una probabilità del 95% che la massima perdita potenziale sulle attività o sul portafoglio non superi i 100.000 dollari in un determinato periodo di tempo.

Il valore nozionale del contratto rappresenta il valore totale del contratto finanziario utilizzato per coprire l’esposizione.

Dividendo il VaR per il valore nozionale del contratto, l’indice di copertura calcola l’ammontare dell’esposizione da coprire per limitare la perdita potenziale al livello del VaR. Ad esempio, se il VaR è di 100.000 dollari e il valore nozionale del contratto è di 1 milione di dollari, il rapporto di copertura sarà di 0,1, indicando che il 10% dell’esposizione deve essere coperto.

L’indice di copertura può essere uno strumento utile per la gestione del rischio in un portafoglio, in quanto può aiutare a identificare il livello appropriato di copertura necessario per limitare le perdite potenziali.

Fluttuazione minima dei prezzi

Ogni contratto future su criptovalute ha una fluttuazione minima di prezzo, comunemente nota come tick. Si riferisce all’incremento minimo del movimento di prezzo possibile nella negoziazione di un contratto future.

Prendiamo, ad esempio, un contratto futures su bitcoin, la cui dimensione minima di tick è pari a 5 dollari. Il valore in dollari di un movimento di un tick viene calcolato moltiplicando la dimensione del tick per la dimensione del contratto. Di conseguenza, il valore in dollari di una mossa di un solo punto nei futures su bitcoin è pari a 5 x 5 = 25 dollari.

Un trader deve essere consapevole del valore del tick del contratto future che sta negoziando, così come dei movimenti abituali del tick del contratto: potrebbero avere un impatto significativo sul profitto e sulla perdita – e sulla corrispondente volatilità della posizione in future del trader.

Profitti e perdite (P&L)

Di seguito viene illustrato come calcolare il profitto o la perdita per un contratto future su criptovalute con un tipico contratto future su bitcoin. Dobbiamo considerare la dimensione del contratto, la dimensione del tick e il prezzo di negoziazione corrente. Un tipico contratto futures su bitcoin rappresenta il valore atteso di 5 bitcoin. Il suo prezzo è quotato in dollari USA per bitcoin. La dimensione minima del tick è di 5 dollari, e il valore in dollari di un movimento di un tick nei futures bitcoin è pari a 5 x 5 = 25 dollari.

Il profitto e la perdita di un contratto si ottengono moltiplicando il valore in dollari di un movimento di un tick per il numero di tick in cui il contratto future si è mosso dall’acquisto del contratto.

Profitto o perdita per contratto = Numero di tick movimentati × Valore di un tick

Supponiamo che un trader acquisti un contratto future su bitcoin a 26.000 dollari e che il prezzo attuale dei future su bitcoin sia salito a 30.000 dollari. Il contratto si è spostato di ($30.000 – $26.000) / $5 = 800 tick. Pertanto, il profitto per contratto è: 800 tick x $25 per tick = $20.000.

Gamma P&L

L’effetto moltiplicatore della dimensione del contratto e del movimento dei tick può avere un forte impatto sul profitto e sulla perdita di un contratto futures. Prima di entrare in una posizione sui futures, è necessario avere una solida conoscenza della volatilità del prezzo dell’asset.

Capire la volatilità dei prezzi e i futuresapr 13

Ad esempio, come mostrato sopra, supponiamo che il contratto futures del bitcoin si muova di 800 dollari in un giorno tipico. Il valore di un tipico movimento giornaliero in dollari è pari a (800$/5) tick x 25$ per tick = 4.000$. Esiste anche un altro contratto per l’altcoin X, che ha una dimensione contrattuale molto più ampia rispetto ai futures su bitcoin. Sebbene la dimensione dei tick e il movimento medio giornaliero siano molto più piccoli, il valore in dollari di un movimento di un tick dell’altcoin X raddoppia quello dei futures sui bitcoin, grazie alla dimensione del contratto. Di conseguenza, il valore in dollari di Il futures dell’altcoin X si muove con un’ampiezza di oltre 10 volte superiore a quella del bitcoin; il suo P&L giornaliero è quindi molto più volatile di quello dei futures del bitcoin.

L’insegnamento principale è quello di pianificare con cautela il rischio e la ricompensa prima di entrare in posizioni sui futures.

La durata di vita di un contratto future su criptovalute

Ogni contratto futures scade in una certa data e un trader di futures deve gestire la scadenza del contratto. Esistono tre possibilità per quanto riguarda la scadenza dei futures:

Compensazione della posizione o liquidazione

Il modo più comune di uscire da un’operazione è quello di compensare o liquidare una posizione prima della scadenza. Per compensare una posizione, un trader deve effettuare una transazione opposta e uguale per neutralizzare l’operazione.

Ad esempio, se un trader è in short su due contratti future su bitcoin con scadenza a giugno, dovrà acquistare due contratti future su bitcoin con scadenza alla stessa data. La differenza di prezzo tra la posizione iniziale del trader e la posizione compensata indica il profitto o la perdita sull’operazione.

I trader possono evitare la consegna finale terminando il contratto prima della scadenza. In effetti, la maggior parte dei contratti future non porta alla consegna, poiché effettuare o prendere la consegna secondo i termini di un contratto future è solitamente scomodo e costoso. Nonostante l’intenzione di acquistare o vendere l’attività sottostante, gli hedger tendono a compensare la posizione in futures e poi ad acquistare o vendere l’attività nel modo consueto.

Rolling over di un contratto future su criptovalute

Se un trader preferisce mantenere la propria esposizione al mercato con il contratto futures, può rollarlo in avanti. Un trader compenserà contemporaneamente la sua posizione attuale e stabilirà una nuova posizione nel mese contrattuale successivo.

Ad esempio, se un trader è lungo su due contratti future su bitcoin con scadenza a marzo, può effettuare un roll-out vendendo i due contratti di marzo e acquistando due contratti di maggio (o successivi).

Liquidazione di un contratto future su criptovalute

Se un trader non compensa né ribalta la propria posizione, il contratto scade e si procede al regolamento. La parte con una posizione corta è obbligata a consegnare l’attività sottostante secondo il metodo di regolamento specificato nel contratto.

Perché negoziare i futures sulle criptovalute?

Il trading sui futures ha principalmente tre scopi: copertura, speculazione e arbitraggio.

Copertura

Come già detto, i futures sono stati originariamente concepiti per la copertura del rischio. Il rischio potrebbe essere associato alle fluttuazioni dei prezzi in vari mercati, come le materie prime come il petrolio e il mais, i tassi di cambio o il mercato azionario in generale.

Il caso più ideale è quello di una copertura perfetta, in cui un rischio può essere completamente eliminato. In sostanza, una società spera che il guadagno o la perdita sulla posizione in futures possa essere completamente compensato dal guadagno o dalla perdita sulle vendite di materie prime, ad esempio. Naturalmente, è quasi impossibile da realizzare nella pratica, ma i singoli e le aziende mirano comunque a neutralizzare il rischio per quanto possibile.

Speculazione

Se un trader si aspetta un rally del mercato, può essere lungo un contratto future; se invece si aspetta un crollo, può vendere un contratto future. Rispetto all’acquisto diretto dell’asset sottostante, i trader possono amplificare i loro guadagni grazie a una maggiore esposizione attraverso la leva finanziaria; ma ciò significa anche che possono subire perdite molto più consistenti.

Ad esempio, supponiamo che un trader acquisti un contratto future su un’azione con un moltiplicatore di contratto di 1.000 che richiede un margine iniziale di 4.000 dollari. Se il prezzo del contratto è di 70 dollari, la leva finanziaria di quel contratto future ammonta a (70 dollari x 1.000/ 4.000 dollari) = 17,5 volte. Se il prezzo sale del 10%, il guadagno del trader viene amplificato di 17,5 volte, raggiungendo il 175%. Allo stesso modo, se il prezzo crolla del 10%, la loro perdita sarà amplificata dello stesso multiplo.

Arbitraggio

Se un trader identifica una discrepanza di prezzo significativa tra il mercato dei futures e il mercato dell’asset sottostante, può guadagnare il differenziale di prezzo eseguendo simultaneamente operazioni opposte nei due mercati. Questo è anche noto come arbitraggio.

Negoziare futures sulla borsa di Crypto.com

Esplorate i mercati Top Spot, Futures e Perpetual con Crypto.com Exchange e scegliete tra le date di scadenza mensili e trimestrali per i contratti futures. Registrate un account gratuito qui.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere beni digitali. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di attività digitali possono essere soggetti a imposte, tra cui l’imposta sulle plusvalenze e/o l’imposta sul reddito, nella vostra giurisdizione o nelle giurisdizioni in cui siete residenti a fini fiscali.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore degli asset digitali può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del prezzo di acquisto. Quando valutate un bene digitale, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per giudicare al meglio, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Tag

futures

trading

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens