Trading DeFi: Introduzione alle opzioni

Questo articolo presenta i diversi tipi di opzioni e spiega come vengono eseguite.

Jan 11, 2020
|

Gestione del portafoglio

Che cos’è un’opzione?

Le opzioni non vanno confuse con i futures, in quanto si tratta di due strumenti finanziari distinti.

Il venditore di opzioni ha l’obbligo corrispondente di eseguire la transazione – vendere o acquistare – se l’acquirente (proprietario) “esercita” l’opzione. L’attività/strumento sottostante può essere un’azione, un’obbligazione, una valuta estera, una commodity o qualsiasi altro strumento negoziato. Esercitare significa utilizzare il diritto di acquistare o vendere il titolo sottostante.

Di solito, un contratto di opzione dovrebbe includere le seguenti specifiche:

Tipo: se il titolare dell’opzione ha il diritto di acquistare (opzione call) o il diritto di vendere (opzione put).

  • Attività sottostante e quantità: la quantità e l’attività o le attività sottostanti (ad es.: 100 azioni di Apple.Inc.)
  • Prezzo d’esercizio: il prezzo stabilito per l’esercizio dell’opzione da parte dell’acquirente.
  • Data di scadenza: l’ultima data in cui l’opzione può essere esercitata.
  • Condizioni di regolamento: ad esempio, se il venditore dell’opzione (writer) deve consegnare l’attività effettiva al momento dell’esercizio o se si limiterà a offrire l’importo equivalente in contanti.
  • Premio dell’opzione: l’importo totale pagato per l’opzione.

Perché usare le opzioni?

Esistono due tipi di opzioni: Call e Put. Le opzioni call consentono al titolare di acquistare una determinata quantità di attività sottostante a un prezzo fisso entro un determinato periodo di tempo, mentre le opzioni put consentono al titolare di vendere una determinata quantità di attività sottostante al prezzo di esercizio entro un determinato periodo di tempo.

Un’opzione può anche essere classificata in base allo stile americano o europeo. Le opzioni americane possono essere esercitate in qualsiasi momento prima della data di scadenza dell’opzione, mentre le opzioni europee possono essere esercitate solo alla data di scadenza. Quando si acquista un’opzione, il prezzo di acquisto è chiamato premio. Se vendete l’opzione, il premio è l’importo che ricevete. Il premio non è fisso e può variare in base alle condizioni di mercato.

Oltre a fornire agli investitori il diritto di acquistare o vendere attività sottostanti, esistono diversi casi di utilizzo delle opzioni1:

Titoli versatili

Il vantaggio delle opzioni è che non ci si limita a guadagnare solo quando il mercato sale. Grazie alla natura versatile delle opzioni, è possibile guadagnare anche quando il mercato scende o si muove lateralmente.

Speculazione

Se acquistate un contratto di opzione, scommettete sul movimento del titolo. Questo tipo di scommessa richiede un’ampia conoscenza dei mercati finanziari e un’elevata tolleranza al rischio.

Copertura

Le opzioni vengono utilizzate come polizza assicurativa per proteggere le azioni da un’eventuale flessione.

Opzioni per attrarre i dipendenti

Molte aziende utilizzano le stock option come strumento per attrarre e mantenere i dipendenti di talento.

Diversi tipi di opzioni

Come già accennato, il prezzo di esercizio di un’opzione è il prezzo al quale l’attività sottostante viene acquistata o venduta se l’opzione viene esercitata. Il rapporto tra il prezzo di esercizio e il prezzo effettivo di un’azione determina, nel linguaggio unico delle opzioni, se l’opzione è in-the-money (ITM), at-the-money (ATM) o out-of-the-money (OTM)2 .

diversi tipi di opzioni
diversi tipi di opzioni

In the money (ITM)

Per le opzioni call, in-the-money significa che il prezzo d’esercizio è inferiore al prezzo effettivo dell’azione.

Esempio: Un investitore acquista un’opzione call al prezzo d’esercizio di 95 dollari per XYZ, che attualmente è scambiata a 10 dollari. La posizione dell’investitore è in attivo di 5 dollari. L’opzione call dà all’investitore il diritto di acquistare le azioni a 95 dollari.

Per le opzioni put, in-the-money significa che il prezzo d’esercizio è superiore al prezzo effettivo del titolo.

Esempio: Un investitore acquista un’opzione put al prezzo d’esercizio di 110 dollari per XYZ, che attualmente è scambiata a 100 dollari. Questa posizione dell’investitore è in-the-money di 10 dollari. L’opzione put dà all’investitore il diritto di vendere le azioni a 110 dollari.

Al denaro (ATM)

Sia per le opzioni put che per le opzioni call, lo strike e il prezzo effettivo del titolo sono gli stessi.

Out-of-the-money (OTM)

Il prezzo di esercizio di un’opzione call out-of-the-money è superiore al prezzo effettivo del titolo.

Esempio: Un investitore acquista un’opzione call out-of-the-money al prezzo d’esercizio di 110 dollari per XYZ, che attualmente è scambiata a 100 dollari. La posizione di questo investitore è out-of-the-money di 10 dollari. Il prezzo di esercizio di un’opzione put out-of-the-money è inferiore al prezzo effettivo del titolo.

Esempio: Un investitore acquista un’opzione put out-of-the-money al prezzo d’esercizio di 95 dollari per XYZ, che attualmente è scambiata a 100 dollari. La posizione di questo investitore è out of the money di 5 dollari.

Pagamento

Ora avete familiarizzato con le nozioni di base delle opzioni. Vediamo ora come funziona l’opzione e come si può ricavare il payoff. I diagrammi di payoff sono grafici che illustrano il profitto/perdita dell’opzione al variare del prezzo sottostante; le condizioni includono: long-call, short-call, long-put e short-put.

Chiamata lunga

Bob è rialzista su Apple Inc. perché ritiene che il nuovo iPhone avrà più funzioni e quindi darà una bella spinta al titolo. Piuttosto che acquistare azioni, Bob sta valutando una posizione lunga con opzioni call, che limitano il ribasso pur consentendo guadagni illimitati in caso di rialzo del prezzo delle azioni. Ecco alcuni dati sulla sua posizione e su come sarà il guadagno a vari prezzi delle azioni:

chiamata lunga

Dato: premio dell’opzione per azione = 2 dollari, prezzo d’esercizio dell’opzione = 100 dollari.

Il punto di pareggio è il prezzo dell’azione al quale il profitto netto dell’investitore sarà pari a zero:

Prezzo di borsa di pareggio = Prezzo d’esercizio + premio

In questo caso, il prezzo di pareggio è di 100 $ + 2 $ = 102 $. Un’altra caratteristica da notare è che se il prezzo delle azioni è inferiore al prezzo di esercizio, Bob lascerà scadere le opzioni senza utilizzarle e le sue perdite saranno limitate al premio pagato per le opzioni. D’altra parte, i profitti sono illimitati quando il prezzo supera i 102 dollari.

Ecco una formula:

Payoff della call per azione = MAX (prezzo dell’azione – prezzo di esercizio, 0) – premio per azione

Con un prezzo delle azioni di 98 dollari, MAX (98 dollari – 100 dollari, 0) – 2 dollari = 0 – 2 dollari = 2 dollari di perdita per azione

Con un prezzo delle azioni di $105, MAX ($105 – $100, 0) – $2 = $5 – $2 = $3 di profitto per azione

Chiamata breve

chiamata breve

L’autore (venditore) dell’opzione call assume una posizione corta o contraria. Il suo grafico di payoff è l’opposto del long-call di cui abbiamo parlato. I profitti sono limitati al premio incassato quando il prezzo di esercizio supera il prezzo dell’azione e le call vengono lasciate scadere. Al di sopra del prezzo di esercizio subisce perdite crescenti con l’aumento del prezzo delle azioni.

La formula del payoff è:

Payoff per azione short call = premio per azione – MAX (0, prezzo dell’azione – prezzo di esercizio)

Long-Put

In questa circostanza, Bob è ribassista sul titolo Apple.Inc. in quanto ritiene che il nuovo iPhone possa essere sopravvalutato a causa dell’attesa del pubblico. Potrebbe quindi acquistare un’opzione long-put sul titolo Apple, attraverso la quale ottiene un interesse fintanto che il prezzo del titolo scende al di sotto del prezzo di pareggio. Anche la sua perdita è limitata al premio pagato e il guadagno può raggiungere il massimo quando il prezzo dell’azione scende a 0.

long-put

Dato: premio dell’opzione per azione = 2 dollari, prezzo d’esercizio dell’opzione = 100 dollari.

Prezzo di equilibrio dell’azione = Prezzo d’esercizio – Premio

In questo caso, il prezzo di pareggio è di 100$ – 2$ = 98$. Se il prezzo delle azioni è superiore al prezzo di esercizio, Bob lascerà scadere le opzioni senza utilizzarle e le sue perdite saranno limitate al premio pagato per le opzioni. D’altra parte, anche i suoi profitti sono limitati, poiché il prezzo può scendere sotto i 98 dollari e raggiungere il massimo quando il prezzo è pari a zero.

Ecco una formula:

Payoff della put per azione = MAX (prezzo di esercizio – prezzo dell’azione, 0) – premio per azione

Con un prezzo delle azioni di 103 dollari, MAX (100$ – 103$, 0) – 2$ = 0 – 2$ = 2$ di perdita per azione

Con un prezzo delle azioni di $ 95, MAX ($ 100 – $ 95, 0) – $ 2 = $ 5 – $ 2 = $ 3 di profitto per azione

Corto

short-put

L’autore (venditore) dell’opzione put assume una posizione corta o contraria. Il suo grafico di payoff è l’opposto della posizione long-put illustrata sopra. I profitti sono limitati al premio incassato quando il prezzo delle azioni supera il prezzo di esercizio e le opzioni put vengono lasciate scadere. Al di sotto del prezzo d’esercizio subisce perdite crescenti man mano che il prezzo delle azioni diminuisce.

La formula del payoff è:

Payoff della put corta per azione = premio per azione – (MAX (0, prezzo d’esercizio-prezzo dell’azione)

Ampliare la conoscenza delle opzioni

Approfondite il tema del trading di opzioni DeFi e scoprite le nostre 10 migliori strategie di trading di opzioni adatte alla personalità di ogni investitore e al sentimento del mercato. Oppure imparate a conoscere le greche, uno strumento fondamentale per la gestione del rischio nel trading di opzioni.

Riferimenti

1. https://www.desjardins.com/ca/co-opme/action-plans-tips/savings-investment/why-use-options/index.jsp

2. Opzione di prezzo (Jun, 2019), Recuperato da: https://www.nasdaq.com/articles/pricing-options-2019-06-10

3. Frederick, 2019, Recuperato da https://www.schwab.com/resource-center/insights/content/how-to-understand-options-greeks

Tag

DeFi

Exchange

options

trading

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens