Introduzione ai derivati, alle opzioni e ai futures sulle criptovalute

Cosa sono i derivati delle criptovalute? Scoprite le principali tipologie, tra cui le opzioni e i futures, e se è il caso di fare trading.

Nov 28, 2022
|

Der Opt Fut Opt

I derivati hanno una lunga storia, che risale addirittura all’epoca babilonese. Sono contratti finanziari negoziabili che derivano il loro valore da un’attività sottostante. Oggi i derivati sono utilizzati in molti mercati finanziari, comprese le criptovalute.

Punti di forza:

  • Un derivato è uno strumento finanziario negoziabile che deriva il suo valore da un’attività sottostante, come una criptovaluta. Permette ai trader di avere un’esposizione al movimento del prezzo di un’attività senza possederla realmente.
  • I due principali tipi di derivati sulle criptovalute sono i futures e le opzioni. I futures perpetui sono un tipo speciale di contratto futures unico per i mercati delle criptovalute.
  • I derivati sulle criptovalute sono utilizzati principalmente per la copertura e la speculazione. Si tratta di strumenti complessi, adatti soprattutto ai trader più esperti.

Cosa sono i derivati?

I derivati consentono ai trader di ottenere un’esposizione al movimento del prezzo di un’attività sottostante senza possederla realmente. Con l’avvento delle criptovalute, anche i futures sono diventati una parte importante del mercato delle criptovalute per gli operatori di mercato, utilizzati principalmente a fini di copertura e speculazione. I futures e le opzioni sono due tipi comuni di derivati, e i futures perpetui sono un tipo speciale di contratto futures unico per i mercati delle criptovalute.

Cosa sono i futures?

I futures sono un tipo di contratto derivato stipulato tra un acquirente e un venditore per l’acquisto e/o la vendita di uno specifico prodotto. attività sottostante (ad esempio una criptovaluta) a una data futura stabilita e a un prezzo stabilito. Alla scadenza del contratto (cioè alla data futura stabilita), l’acquirente è obbligato ad acquistare e ricevere l’attività, mentre il venditore è obbligato a vendere e consegnare l’attività.

Nei moderni mercati finanziari e delle criptovalute, dove i futures possono essere utilizzati per ottenere un’esposizione ai movimenti di prezzo di un’attività sottostante, non è necessario che avvenga l’effettiva consegna fisica dell’attività. Invece, il profitto o la perdita risultante dall’operazione verrebbe registrato sul conto del trader (questo viene talvolta definito regolamento in contanti).

  • Long vs Short – L’acquisto di futures viene definito come ingresso in una posizione long, mentre la vendita di futures viene definita come ingresso in una posizione short. Le posizioni lunghe traggono profitto quando il prezzo di mercato dell’attività è superiore al prezzo stabilito alla data di scadenza. Le società subiscono una perdita quando il prezzo di mercato è inferiore al prezzo stabilito. D’altra parte, le posizioni short traggono profitto quando, alla data di scadenza, il prezzo di mercato è inferiore al prezzo stabilito, e subiscono una perdita quando il prezzo di mercato è superiore al prezzo stabilito.

Ad esempio, ipotizziamo che il trader A vada long su un contratto future su criptovalute, con ETH come asset sottostante, a un prezzo di 1.300 dollari. Dall’altra parte dell’operazione c’è il trader B, che è short sul contratto. Per semplicità, ignoriamo l’effetto del margine e della leva finanziaria.

Infogr Futuro Lungo Breve
  • Margine – I futures sulle criptovalute sono negoziati con margine, il che significa che i trader non devono pagare personalmente l’intero importo dell’operazione. Invece, una parte dei fondi viene presa in prestito dalla borsa o dalla piattaforma di trading. Ciò consente di utilizzare la leva finanziaria, che potrebbe amplificare i guadagni, ma anche le perdite. Il trader potrebbe anche trovarsi di fronte a richieste di margini e a una liquidazione forzata.

Per saperne di più su chiamate a margine, liquidazione, leva finanziaria e come il trading a margine differisce dal trading a pronti..

  • Futures perpetui – Si tratta di un tipo di contratto futures unico nel mercato delle criptovalute. Il meccanismo è simile a quello dei futures, tranne per il fatto che i futures perpetui non hanno una data di scadenza. Un trader può mantenere il contratto per tutto il tempo che desidera, fino a quando non chiude la posizione di sua iniziativa o non è costretto a liquidarla a causa di problemi di margine, ad esempio.

Per saperne di più sui futures Trading DeFi: Introduzione ai futures.

Consultate anche Strategie di trading per i contratti futures.

Cosa sono le opzioni?

Le opzioni di criptovaluta sono un tipo di contratto derivato che conferisce al possessore il diritto (cioè l’opzione), ma non l’obbligo, di acquistare o vendere una specifica attività sottostante (come una criptovaluta) a un prezzo prestabilito (detto prezzo di esercizio) fino a una data futura prestabilita (nota anche come data di scadenza).

Le opzioni call e le opzioni put sono i due tipi principali di opzioni. Entrambi possono essere assunti come posizione lunga (cioè acquistando l’opzione) o corta (cioè vendendo l’opzione).

Si tratta inoltre di strumenti con leva finanziaria, poiché l’importo pagato per detenere l’opzione è ridotto rispetto al valore totale del contratto. Come i futures, anche le opzioni possono essere regolate in contanti. L’importo pagato dall’acquirente dell’opzione al venditore è noto come premio.

Opzione call lunga
Il titolare ha il diritto di acquistare l’attività al prezzo di esercizio in qualsiasi momento fino alla data di scadenza.
Per acquistare l’opzione è necessario pagare un prezzo (detto premio) al venditore dell’opzione (detto anche writer).
Opzione put lunga
Il titolare ha il diritto di vendere l’attività al prezzo di esercizio in qualsiasi momento fino alla data di scadenza.
Per acquistare l’opzione è necessario pagare un prezzo (detto premio) al venditore dell’opzione (detto anche writer).
Opzione call corta
Vendere un’opzione call e ricevere un premio dall’acquirente (il titolare dell’opzione).
Obbligati a vendere l’attività al titolare dell’opzione al prezzo di esercizio in qualsiasi momento il titolare dell’opzione scelga di esercitare il proprio diritto di acquisto, fino alla data di scadenza.
Opzione put corta
Vendere un’opzione put e ricevere un premio dall’acquirente (il titolare dell’opzione).
Obbligati ad acquistare l’attività dal titolare dell’opzione al prezzo di esercizio in qualsiasi momento il titolare dell’opzione scelga di esercitare il proprio diritto di vendita, fino alla data di scadenza.
Opzione call lunga
Il titolare ha il diritto di acquistare l’attività al prezzo di esercizio in qualsiasi momento fino alla data di scadenza.
Per acquistare l’opzione è necessario pagare un prezzo (detto premio) al venditore dell’opzione (detto anche writer).
Opzione call corta
Vendere un’opzione call e ricevere un premio dall’acquirente (il titolare dell’opzione).
Obbligati a vendere l’attività al titolare dell’opzione al prezzo di esercizio in qualsiasi momento il titolare dell’opzione scelga di esercitare il proprio diritto di acquisto, fino alla data di scadenza.
Opzione put lunga
Il titolare ha il diritto di vendere l’attività al prezzo di esercizio in qualsiasi momento fino alla data di scadenza.
Per acquistare l’opzione è necessario pagare un prezzo (detto premio) al venditore dell’opzione (detto anche writer).
Opzione put corta
Vendere un’opzione put e ricevere un premio dall’acquirente (il titolare dell’opzione).
Obbligati ad acquistare l’attività dal titolare dell’opzione al prezzo di esercizio in qualsiasi momento il titolare dell’opzione scelga di esercitare il proprio diritto di vendita, fino alla data di scadenza.

In qualsiasi momento prima della data di scadenza, il titolare della cripto-opzione può decidere se esercitare o meno la propria opzione. Un fattore importante che influisce su questa decisione è di solito la posizione del prezzo di mercato rispetto al prezzo d’esercizio, che determina il profitto o la perdita derivanti dall’esercizio dell’opzione.

Le opzioni sono definite in-the-money (ITM), out-of-the-money (OTM) o at-the-money (ATM), a seconda della posizione del prezzo di mercato corrente rispetto al prezzo di esercizio. Il titolare dell’opzione può anche decidere di non esercitarla affatto, anche quando si verifica la data di scadenza; in tal caso, l’opzione scade e il titolare perde solo il premio pagato.

Le opzioni possono anche essere classificate come stile americano o europeo. Secondo le rispettive definizioni, le opzioni americane possono essere esercitate in qualsiasi momento prima della data di scadenza dell’opzione, mentre le opzioni europee possono essere esercitate solo alla data di scadenza.

Infogr Prezzo corrente dello strike

I diagrammi di payoff delle opzioni aiutano a visualizzare gli scenari di profitto e perdita di diverse posizioni in opzioni. Nei diagrammi di payoff delle opzioni che seguono, Jane è il nostro ipotetico trader. Supponiamo che il prezzo di esercizio sia di 100 dollari e il premio di 2 dollari.

  • Opzione call lunga. L’opzione trae profitto quando il prezzo di mercato è superiore al prezzo d’esercizio (più il premio) perché, in teoria, Jane potrebbe esercitare l’opzione e acquistare l’attività al prezzo d’esercizio inferiore, per poi venderla al prezzo di mercato superiore. Se il prezzo di mercato è inferiore allo strike, Jane non eserciterà l’opzione, perdendo così il premio pagato.
Infogr Chiamata lunga 1
  • Opzione call corta. I profitti sono limitati al premio ricevuto dalla vendita dell’opzione. Le perdite si verificano quando il prezzo di mercato è superiore allo strike (più il premio).
Infogr Chiamata breve
  • Opzione put lunga. L’opzione trae profitto quando il prezzo di mercato è inferiore al prezzo di esercizio (meno il premio) perché, in teoria, Jane potrebbe acquistare l’attività al prezzo di mercato più basso, esercitare l’opzione e vendere l’attività al prezzo di esercizio più alto. Se il prezzo di mercato è superiore allo strike, Jane non eserciterà l’opzione, perdendo così il premio pagato.
Infogr Long Put 1
  • Opzione put corta. I profitti sono limitati al premio ricevuto dalla vendita dell’opzione. Le perdite si verificano quando il prezzo di mercato è inferiore allo strike (meno il premio).
Infogr Short Put

Esiste un’opzione speciale chiamata knock-out con un livello minimo e massimo predeterminato (noto anche come prezzo barriera). I contratti di opzione si estinguono automaticamente (vengono “messi fuori gioco” e cessano di esistere) se il prezzo dell’attività sottostante tocca livelli predeterminati. Questo non va confuso con il prezzo d’esercizio, ovvero il prezzo al quale il titolare dell’opzione acquista o vende l’attività se esercita il diritto di farlo. La funzione Knock-out limita potenzialmente i profitti e le perdite sia per i detentori che per i venditori di opzioni.

Per saperne di più sulle opzioni DeFi Trading: Introduzione alle opzioni.

Scoprite quali sono i fattori che influenzano il prezzo di un’opzione in Trading DeFi avanzato: Gestire le opzioni con le “greche‘.

Casi d’uso dei derivati crittografici

I derivati sono utilizzati principalmente per la copertura e la speculazione.

  • Copertura. Si tratta di un tipo di strategia di gestione del rischio che mira a ridurre il rischio di perdita di una posizione esistente. Ad esempio, un trader acquista BTC nel mercato spot perché pensa che il suo prezzo aumenterà. Tuttavia, il trader teme anche di potersi sbagliare e vorrebbe minimizzare le perdite nel caso in cui il prezzo del BTC scenda. Una posizione short sui futures BTC guadagnerebbe se il prezzo del BTC dovesse scendere, compensando le perdite della posizione spot BTC.

In alternativa, un’opzione put lunga con BTC come sottostante potrebbe anche coprire il rischio, in quanto la put lunga guadagnerebbe se il prezzo del BTC dovesse scendere.

  • Speculare. Si tratta di scommettere che il prezzo dell’attività aumenterà o diminuirà, per poi entrare in un’operazione lunga o corta per trarne potenzialmente profitto. Poiché le opzioni e i futures sulle criptovalute utilizzano la leva finanziaria, i guadagni sono potenzialmente amplificati, ma allo stesso modo lo sono le perdite.
  • Reddito. I trader talvolta utilizzano i futures e le opzioni per generare reddito. Ad esempio, i venditori di opzioni ricevono dei premi dagli acquirenti.

Nei futures perpetui sulle criptovalute esiste un meccanismo chiamato funding rate, in base al quale a volte i trader che sono lunghi devono pagare quelli che sono corti; altre volte, i trader corti devono pagare quelli che sono lunghi. Pertanto, alcuni trader possono assumere posizioni in future perpetui su criptovalute per ricevere questo tasso di finanziamento.

I derivati sulle criptovalute sono strumenti finanziari complessi utilizzati in genere da trader esperti. La loro idoneità o meno dipende dalle conoscenze, dalle capacità e dalle circostanze personali del trader.

Conclusioni: Dovete usare i derivati?

Un derivato è uno strumento finanziario negoziabile che deriva il suo valore da un’attività sottostante, come ad esempio, ma non solo, criptovalute, azioni, obbligazioni, materie prime e forex. Permette ai trader di ottenere un’esposizione al movimento del prezzo di un’attività senza possedere effettivamente l’attività stessa. Due tipi comuni di derivati sulle criptovalute sono i futures e le opzioni, utilizzati principalmente per la copertura e la speculazione.

Derivati sullo scambio Crypto.com

Per negoziare i derivati sul Crypto.com Exchange, gli utenti devono richiedere il servizio all’interno del Wallet [Pro] e non devono trovarsi in una giurisdizione con restrizioni geografiche. Per iniziare a fare trading, l’utente deve trasferire gli asset dal proprio Portafoglio Spot al Portafoglio [Pro] e accettare i termini e le condizioni del trading di derivati. Una volta approvata la richiesta, il Wallet [Pro] verrà attivato con i servizi derivati abilitati.

I derivati sono attualmente disponibili per USDC, USDT, DAT, BTC, ETH e CRO, e altri sono in arrivo.

Ecco una guida dettagliata, passo dopo passo, su come attivare i derivati sulla Borsa.

Due diligence e ricerca personale

Tutti gli esempi elencati in questo articolo sono solo a scopo informativo. L’utente non deve interpretare tali informazioni o altro materiale come consulenza legale, fiscale, di investimento, finanziaria o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un’approvazione o un’offerta da parte di Crypto.com di investire, acquistare o vendere monete, token o altri asset crittografici. I rendimenti derivanti dall’acquisto e dalla vendita di criptovalute possono essere soggetti a imposte, compresa l’imposta sulle plusvalenze, nella vostra giurisdizione. Le descrizioni dei prodotti o delle caratteristiche di Crypto.com hanno uno scopo puramente illustrativo e non costituiscono un’approvazione, un invito o una sollecitazione.

Inoltre, il Crypto.com Exchange e i prodotti qui descritti sono distinti dalla Crypto.com Main App, e la disponibilità di prodotti e servizi sul Crypto.com Exchange è soggetta a limiti giurisdizionali. Prima di accedere al Crypto.com Exchange, si prega di consultare i seguenti link e di assicurarsi di non trovarsi in alcuna giurisdizione soggetta a restrizioni geografiche per il trading a pronti, il trading su derivati e il trading su margini.

Le performance passate non sono una garanzia o una previsione di quelle future. Il valore delle criptovalute può aumentare o diminuire e voi potreste perdere tutto o una parte consistente del vostro prezzo di acquisto. Quando valutate un asset crittografico, è essenziale che facciate le vostre ricerche e la vostra due diligence per esprimere il miglior giudizio possibile, poiché ogni acquisto sarà di vostra esclusiva responsabilità.

Condividi con gli amici

Che aspetti a iniziare la tua avventura crypto?

Ottieni subito la guida dedicata alla configurazione dell'account Crypto.com

Cliccando il pulsante Inizia riconosci di aver letto l'Avviso sulla privacy di Crypto.com dove illustriamo come usiamo e proteggiamo i tuoi dati personali.
Mobile phone screen displaying total balance with Crypto.com App

Common Keywords: 

Ethereum / Dogecoin / Dapp / Tokens